Il crollo del costone fra Maddalusa e il Caos, la Procura valuta se aprire un'inchiesta

Fari puntati su quanto accaduto domenica, a causa del cedimento si è rischiata una tragedia

Le immagini del crollo

Gli occhi della Procura sono puntati sull'episodio avvenuto domenica mattina, nel tratto di mare fra Maddalusa e il Caos, dove una frana della parete rocciosa ha rischiato di travolgere le persone sulla spiaggia. L'incidente non ha provocato feriti anche perché i detriti si sono fermati ai piedi del costone sollevando un'onda di polvere visibile a diverse centinaia di metri.

L'ufficio diretto da Luigi Patronaggio e Salvatore Vella non ha aperto alcun fascicolo ma, dopo l'ultimo episodio, sta valutando se ci sono aspetti penali che meritano di essere approfonditi anche in maniera preventiva. Fra le altre cose pare che l'area, sebbene vietata ai bagnanti dopo i precedenti crolli, sia stata ugualmente occupata.

Sul posto, dopo pochi minuti, è intervenuta la Capitaneria di porto che si trovava già là per un consueto servizio di vigilanza del litorale. In particolare la Guardia costiera stava procedendo allo sgombero di alcune aree occupate abusivamente da turisti e bagnanti. Dopo il crollo si è verificato il fuggi fuggi generale ma la situazione è tornata presto alla normalità.

Le immagini e il video dell’ennesimo cedimento hanno fatto il giro dei social e dei media, aprendo un dibattito e sollevando alcuni interrogativi sui quali i pm stanno valutando se è il caso di avviare un’istruttoria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento