rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024

Crolli in contrada Caos e cantiere fermo: il caso a "Striscia la notizia"

Il responsabile di MareAmico, ai microfoni di Stefania Petix, ha detto: "Non sono state regimentate le acque a monte e quindi, anche a progetto finito, la strada crollerà ugualmente"

Dei crolli della costa di contrada Caos e del cantiere aperto e fermo si è occupata, "raccontando una storia pirandelliana", Stefania Petix per Striscia la notizia. Ad essere ascoltato anche il responsabile di MareAmico, Claudio Lombardo.

"I lavori non sono ancora iniziati, ma non risolveranno il problema - ha detto Lombardo - . Il progetto serve semplicemente a rallentare la forza del mare, ma c'è un evidente dissesto idrogeologico. Non sono state regimentate le acque a monte e quindi, anche a progetto finito, la strada crollerà ugualmente. L'Anas dice - ha continuato Lombardo ai microfoni di Stefania Petix - che vi è un avanzamento dell'erosione di 2 metri l'anno". A rischiare di scomparire è l'unica strada di collegamento da Porto Empedocle verso il centro della Sicilia. 

Video popolari

Crolli in contrada Caos e cantiere fermo: il caso a "Striscia la notizia"

AgrigentoNotizie è in caricamento