rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Crocetta revoca appalto a ditta agrigentina: "E' in odor di mafia"

Secondo la Prefettura di Agrigento, la "Eurotel" intratterrebbe dei contatti con la criminalità organizzata, anche se non accertati penalmente. E' la seconda revoca di un appalto in provincia di Agrigento nell'arco di pochi giorni

Il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, ha annunciato di aver revocato un appalto ad un'altra impresa che lavora per il Consorzio Autostrade siciliane, in odore di mafia, sulla base di un'informativa rilasciata dalla prefettura di Agrigento

Il governatore della Sicilia lo ha detto stamani nel corso di una conferenza stampa, durante la quale ha spiegato che si tratta dell'azienda "Eurotel" di Agrigento, che secondo la locale Prefettura intratterrebbe dei contatti con la criminalità organizzata, anche se non accertati penalmente. E' la seconda revoca di un appalto in provincia di Agrigento nell'arco di pochi giorni sulla base delle informative atipiche dell'ufficio territoriale del Governo. 

"Abbiamo iniziato un'importante battaglia contro la mafia. La nostra - ha detto Crocetta - è una mano dura, perché non possiamo permettere che il denaro pubblico finisca in mano a imprese mafiose. Questo è un nuovo quadro di riferimento che offriamo all'Italia e all'Ue. Chiediamo al Governo e alla Commissione Ue di guardare con attenzione alla Regione Sicilia che ha iniziato una lotta senza precedenti, in Sicilia e forse in Italia, alla mafia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crocetta revoca appalto a ditta agrigentina: "E' in odor di mafia"

AgrigentoNotizie è in caricamento