rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Covid: somministrate 1.725 terze dosi, Zappia: "Ferme le vaccinazioni degli studenti"

Il commissario straordinario dell'Asp: "Il target dei giovanissimi è invece importante per limitare e arginare la pandemia". Recuperano campo i tre Comuni della provincia che sono in ritardo con le inoculazioni

Sono state 1.725 le terze dosi di vaccino antiCovid somministrate questa settimana nell'Agrigentino. "La carica di protezione della prima dose decresce dopo poche settimane. Con la seconda dose si mantiene una risposta immunitaria importante e stabile, ma si può restare contagiati. Con la seconda dosi abbiamo però visto che si riduce la possibilità di finire in ospedale. Con la terza dose - ha spiegato il commissario dell'Asp, Mario Zappia, nel consueto 'punto settimanale' - la difesa immunitaria è costante e si riesce a ridurre o azzerare la possibilità di restare positivi". Le terze dosi, al momento, vengono somministrate ai soggetti fragili e agli over 60. "Ma presto ci avvicineremo alla vaccinazione di tutta la popolazione". 

Covid, Razza: "Fare in fretta sulla terza dose, faccio appello a chi rientra nei target"

In tema di vaccinazioni, Zappia ha anche focalizzato l'attenzione sui tre Comuni agrigentini in difficoltà. "Licata ha recuperato ed è al 75% di prime dosi e al 70% di immunizzazione. Palma di Montechiaro è quasi al 74% di prime dosi e al 67% di immunizzazione - ha sottolineato il commissario straordinario dell'Asp - . Ravanusa è invece al 71,72% di prime somministrazioni e non è ancora al 70% per quanto riguarda le seconde dosi. Sarà necessario, in questi Comuni, continuare a sensibilizzare". 

Covid, si inverte la curva dei contagi (e l'effetto green pass sui vaccini è svanito)

Mentre, a livello nazionale, si diffondono le varianti Delta e Delta plus, nell'Agrigentino si registra uno stop alle vaccinazioni degli studenti. "E' invece un target importante per limitare la pandemia - ha evidenziato Zappia - . Il virus, del resto, continua a rimanere fra di noi visto che non riusciamo a scendere sotto i 250 positivi in questa settimana. Il trend dei ricoveri è però, per fortuna, stabile e sotto controllo. Nell'unico ospedale Covid, quello di Ribera, - ha concluso - ci sono 4 pazienti in Medicina e due in Rianimazione". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: somministrate 1.725 terze dosi, Zappia: "Ferme le vaccinazioni degli studenti"

AgrigentoNotizie è in caricamento