Cuffaro dichiara guerra agli "schiticchi” e annuncia: "Controlli nelle zone di campagna”

Il sindaco di Raffadali riferisce, in vista delle festività pasquali, di gruppi di giovani avvistati a fare acquisti in supermercati e macellerie

Il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro, dichiara "guerra" alle scampagnate pasquali. Dalla sua pagina Facebook, il primo cittadino - che si dice preoccupato dalla presenza in provincia della variante brasiliana del Coronavirus - parla di gruppi di giovani avvistati a fare acquisti in supermercati e macellerie. “State attenti – dice il sindaco Cuffaro – perché non ci sarà pietà per nessuno, ci sono ancora i nostri commercianti che piangono, quando Raffadali o altro Comuni chiudono – aggiunge il sindaco – sono sacrifici enormi per tutte le attività produttive e non dobbiamo ripetere gli errori del passato, quindi dobbiamo tenere i nostri figli a casa.

Raffadali in zona rossa, Cuffaro: "Siamo in guerra, bisognava agire con strategia"
Raffadali in zona rossa, Cuffaro: "Siamo in guerra, bisognava agire con strategia"

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/raffadali-zona-rossa-cuffaro-contagi-neonata-adolescenti-guerr

Per il giorno di Pasquetta – avverte il primo cittadino di Raffadali – tutte le forze dell’ordine controlleranno le zone di  campagna frequentate ogni anno dai giovani per  festeggiare. Dobbiamo ancora avere pazienza assumendo – conclude Cuffaro - comportamenti responsabili”.
 

Video popolari

Cuffaro dichiara guerra agli "schiticchi” e annuncia: "Controlli nelle zone di campagna”

AgrigentoNotizie è in caricamento