rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Coronavirus, il punto settimanale di Zappia: "Vaccinazioni ai minimi storici"

Il commissario dell'Asp: "Situazione uguale a quella della settimana precedente, ricoveri in calo. Chiude medicina Covid del San Giovanni di Dio". Resta "vivo" il caso del personale addetto alle somministrazioni del siero in esubero rispetto alle esigenze

"La situazione del contagio nella provincia di Agrigento non presenta nulla di diverso rispetto alla settimana precedente". Lo ha detto il commissario straordinario dell'Asp di Agrigento, Mario Zappia, illustrando i dettagli del cosiddetto "punto settimanale" legato alla pandemia.

"Il trend - aggiunge Zappia - prosegue come nelle settimane precedenti. Abbiamo una popolazione che equivale a quella di un comune medio, ovvero 8.500 persone, che sono positive. Si tratta di un numero sostanzioso che va ad impattare sul sistema sanitario perchè non siamo mai scesi a un numero di nuovi contagiati giornalieri a due cifre".

Vaccinazioni ai minimi storici, resta acceso il caso degli addetti alla somministrazione

"Siamo arrivati a 525 vaccinazioni in una settimana, siamo al minimo storico. Questo dato non ci consente di impegnare tutto il personale per il piano vaccinazioni e tamponi. Di conseguenza, dopo una opportuna ricognizione, decideremo come utilizzare queste figure. Le riduzioni di ore o altri provvedimenti non sono scelte fatte a piacere, abbiamo il dovere morale di amministrare le risorse pubbliche in maniera commisurata alle esigenze".

Il commissario straordinario precisa: "Stiamo avviando un'interlocuzione con i primari per capire se possiamo trovare una destinazione adeguata a tutti ma dobbiamo renderci conto che i numeri attuali non consentono di utilizzarli come quando si facevano 15.000 vaccinazioni a settimana".

grafico 4-10 maggio 2022-2

Ricoveri ancora in calo, chiude il reparto Covid al San Giovanni di Dio

"I numeri sono sempre quelli. I ricoveri - aggiunge Zappia - continuano a calare". Visto che il reparto di Ribera è tornato sotto quota 20 posti letto occupati, riteniamo opportuno chiudere il reparto di medicina Covid del San Giovanni di Dio e liberarlo per gli altri pazienti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il punto settimanale di Zappia: "Vaccinazioni ai minimi storici"

AgrigentoNotizie è in caricamento