rotate-mobile
Cronaca

Covid, il punto settimanale del commissario dell'Asp: "Il peggio è passato ma ci sono no vax che non si convinceranno mai"

Zappia illustra i dati degli ultimi sette giorni: "Situazione sovrapponibile a quella precedente, ma ci sono ancora 10 mila positivi e si tratta di un dato alto"

"La situazione è in gran parte sovrapponibile a quella della settimana precedente". Lo ha detto il commissario dell'Asp, Mario Zappia, illustrando il consueto punto degli ultimi sette giorni della pandemia. Zappia, tuttavia, ha aggiunto che "ci sono ancora circa 10 mila positivi presenti e si tratta di numeri alti. Abbiamo avuto giornate con 400 o 600 positivi, siamo fermi a tre cifre piene che non scendono".

trend positivi-3

Capitolo vaccinazioni. "Il numero totale di questa settimana - ha detto Zappia - è di 7.611 con le prime dosi che adesso sono a tre cifre ovvero 542. La settimana scorsa erano oltre mille, quindi quelli che si convincono sono sempre meno e non era quello che ci auguravamo ma ce lo aspettavamo perchè sapevamo che sarebbe emerso lo zoccolo duro e che ci saranno sempre quelle persone che non si convinceranno mai". 

Per quando riguarda gli under 12 si viaggia alla media di un centinaio al giorno. "Siamo molto ben al di sotto dei 400-500 al giorno di quando abbiamo iniziato a vaccinare i bambini. Ancora oggi ci sono quasi 15.000 bambini senza vaccinazione".

slide vaccinazioni 24 febbraio asp ag-2

Occupazione dei posti letto: prosegue la riduzione. "In medicina - spiega Zappia - abbiamo 27 posti letto occupati a Ribera e 23-24 ad Agrigento. Quello che ci rincuora di più è la rianimazione dove c'è un solo paziente. Questo ci conferma che siamo in una fase che si avvia verso l'endemia".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, il punto settimanale del commissario dell'Asp: "Il peggio è passato ma ci sono no vax che non si convinceranno mai"

AgrigentoNotizie è in caricamento