rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Covid e vaccinazioni dei bambini a rilento, l'Ordine dei medici: "I pediatri convincano i genitori"

L'intervento di Santo Pitruzzella: “È sicuro, le famiglie stiano tranquille per i loro piccoli. In certi casi possono manifestarsi effetti collaterali, ma si tratterebbe di una leggera febbricola o di qualche dolore muscolare"

Le vaccinazioni anti-Covid per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, in provincia di Agrigento, stentano ancora a decollare: poche le prenotazioni. 

Per questo, l’Ordine dei medici ha chiesto l’intervento dei pediatri. E lo fa attraverso il presidente Santo Pitruzzella: “Mi affido - ha detto - alla collaborazione dei pediatri di libera scelta e dei medici di medicina generale affinché intervengano sensibilizzando i genitori a far vaccinare i propri figli. 

Anche se l’infezione nei bambini si manifesta in modo meno grave, non è escluso che possano esserci complicanze che possono causare il ricovero in terapia intensiva. Sulla sicurezza del vaccino non ci sono dubbi: già negli Stati Uniti d’America sono oltre un milione i bambini vaccinati così come in Israele i numeri sono alti e questo ci dà contezza sulla sicurezza del vaccino.

Certo, possono manifestarsi in taluni casi degli effetti collaterali, ma si tratterebbe, eventualmente, di una leggera febbricola o qualche dolore muscolare. Invito, dunque, le famiglie a prenotare la vaccinazione per i propri figli e a rispettare le regole anti-contagio: uso della mascherina, distanziamento e areazione dei locali in cui si soggiorna”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e vaccinazioni dei bambini a rilento, l'Ordine dei medici: "I pediatri convincano i genitori"

AgrigentoNotizie è in caricamento