rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Covid, in Sicilia 618 nuovi casi (57 nell’Agrigentino), nell’ultima settimana in aumento l’incidenza tra i giovani

Sono 23.329 mila i tamponi processati e il tasso di positività scende al 2,6%. La situazione negli ospedali: 320 i ricoverati nei reparti ordinari, 46 i pazienti in terapia intensiva. Catania la provincia più colpita

Sono 618 i nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia, 23.329 i tamponi processati e il tasso di positività scende al 2,6% (ieri era al 3%). Dai numeri diffusi dal ministero della Salute emerge inoltre che i guariti sono 709, mentre gli attuali positivi sull'Isola sono 14.009 (-101). I decessi sono dieci: dalla Regione precisano che cinque si riferiscono a ieri, tre al sei dicembre e due al 2 dicembre. Il totale delle vittime sale a 7.191. 

3b41ec4ab4300d9b04407008b8e465dd

s.php.gif

Sul fronte ospedaliero i ricoverati in regime ordinario sono 320: sette in meno rispetto a ieri. In terapia intensiva invece al momento si trovano 46 pazienti (esattamente come ieri), con due nuovi ingressi. Sono 13.643 i pazienti in isolamento domiciliare. Questa la ripartizione dei nuovi casi nelle singole province: Palermo con 93 casi, Catania 228, Messina 23, Siracusa 49, Ragusa 13, Trapani 72, Caltanissetta 62, Agrigento 57, Enna 21.

Scarica il bollettino in pdf 

Bollettino settimanale: cresce l'incidenza tra i giovani, aumentano prime e terze dosi 

Nella settimana appena trascorsa, tra il 29 novembre ed il 5 dicembre 2021, sono stati diagnosticati altri 4.697 nuovi casi, 97 ogni 100 mila abitanti. Sfiorata la soglia di un nuovo caso ogni mille abitanti. A sostenere la crescita della curva epidemica sono soprattutto i più giovani, compresi nella fascia d'età tra i 6 e i 10 anni (212/100.000) e tra gli 11 e i 13 anni (193,7/100.000), che fanno registrare un’incidenza più che doppia rispetto alla media della popolazione generale. Focolai in aumento: attualmente sono 1.881 rispetto ai 1.647 della settimana precedente. Il rischio più elevato rispetto alla media regionale si concentra ancora nelle province di Messina (137,5/100.000 abitanti), Caltanissetta (140,8), Catania (128,9) e Siracusa (121,3). Resta limitato il numero di nuove ospedalizzazioni (164), con l’80% dei soggetti attualmente ospedalizzati che risultano non vaccinati o con un ciclo incompleto di vaccinazione. Il tasso di occupazione dei posti letto è pari al 5% per le terapie intensive e 9% per l’area medica. 

Vaccini 

Sul fronte della campagna vaccinale, si continua a registrare un incremento delle prime dosi rispetto alla settimana precedente (+29.03%), che raggiungono così le 23.529 somministrazioni. L’incremento maggiore si è registrato tra i 12 ed i 19 anni (+53,1 %). Cresce anche la somministrazione delle dosi aggiuntive/booster che complessivamente sono state 484.423. I vaccinati con almeno una dose sono complessivamente l’82,95% del target regionale, gli immunizzati l’80,36% mentre il 17,05% del target rimane ancora da vaccinare.

603c3b74044e904f6d6556045afc504a

Coronavirus, il bollettino dall'Italia

Attualmente positivi: 249.214

Deceduti: 134.472 (+86)

Dimessi/Guariti: 4.768.578 (+9.540)

Ricoverati: 6.890 (+36)

Ricoverati in Terapia Intensiva: 791 (+15)

Tamponi: 123.896.511 (+564.698)

Totale casi: 5.152.264 (+17.959, +0,35%)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Sicilia 618 nuovi casi (57 nell’Agrigentino), nell’ultima settimana in aumento l’incidenza tra i giovani

AgrigentoNotizie è in caricamento