rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Ribera

Cittadinanzattiva e Tdm: "Covid-ospital a Ribera, ancora lontana l'apertura"

"Esortiamo chi di dovere, a fare il proprio dovere molto in fretta" dicono dalle associazioni

"E’ da quasi due mesi che abbiamo incontrato i vertici dell’Asp di Agrigento. Tali vertici ci avevano assicurato, che molte cose erano state fatte e molte altre erano da completare, per potere portare a regime il sistema sanità ad Agrigento, che comunque a giorni sarebbe stato aperto anche l’ospedale di Ribera, come presidio covid, perché era già completo, mancava ancora la risoluzione di piccoli problemi tecnici. A due mesi da quell’incontro ad oggi non si intravede minimamente l’apertura di questo nosocomio". 

A parlare sono Giovanni Principe e Pippo Spataro, rispettivamente responsabile del Tribunale del malato e il responsabile di Cittadinanzattiva di Agrigento.

"Ricordiamo - continuano - altresì all’Assessore regionale alla sanità e ai reggenti dell’Asp di Agrigento, che l’ospedale covid di Ribera doveva essere completato e consegnato al personale sanitario nel mese di ottobre, siamo già arrivati a fine anno e ancora non si intravede tale consegna. Reputiamo tale atto, un atto di sottovalutazione di grande leggerezza e di disorganizzazione, che potrebbe costare le vita a qualcuno e creare situazioni di grave rischio. Esortiamo pertanto - concludono - chi di dovere, a fare il proprio dovere molto in fretta, visto i notevoli ritardi, ed a consegnare nel più breve tempo possibile l’ospedale di Ribera, alla sua funzionalità per cui e stato destinato, per il bene di tutta la nostra provincia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadinanzattiva e Tdm: "Covid-ospital a Ribera, ancora lontana l'apertura"

AgrigentoNotizie è in caricamento