Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Il Covid può essere eradicato dalla faccia della terra?

Secondo una ricerca neozelandese l'obiettivo sarebbe raggiungibile "più per questo virus che per la polio". Ma nell'immediato molti esperti sono scettici sul fatto che si possa arrivare all'immunità di gregge

Con una variante così contagiosa come Delta è lecito sperare nell'immunità di gregge? E il Covid potrà mai essere eradicato completamente come è stato per il vaiolo? Sull'immunità, perlomeno a breve termine, molti esperti iniziando ad essere scettici. E' il caso ad esempio di Sir Andrew Pollard, direttore dell'Oxford Vaccine Group, il quale ha di recente parlato in toni molto dubitativi sul fatto che il coronavirus possa essere sconfitto. Quanto meno a breve. Il concetto di immunità di gregge si basa sul fatto che la grande maggioranza di una popolazione che ottiene l'immunità fornisce, a sua volta, una protezione indiretta da una malattia infettiva per i non vaccinati e per coloro che non sono mai stati infettati in precedenza.

Ma questo, con Delta, non è del tutto possibile. "Questo virus non è il morbillo" ha detto Pollard. "Se il 95 per cento delle persone è stato vaccinato contro il morbillo, il virus non può trasmettersi nella popolazione". Ma "la variante Delta infetterà ancora le persone che sono state vaccinate. E questo significa che chiunque non sia ancora vaccinato a un certo punto incontrerà il virus e non abbiamo nulla che possa fermare completamente quella trasmissione". 

"Covid eradicabile più della polio": la ricerca

Un punto di vista che in realtà è ormai condiviso da molti studiosi, anche alla luce del fatto che l'epidemia non arretra e finora nessuno Stato occidentale ha preso in considerazione la possibilità di introdurre l'obbligo vaccinale. Come ha fatto notare tra gli altri il virologo Lorenzo Pregliasco nell'immediato c'è anche un altro problema. "Nei fatti non si arriverà al risultato atteso dell’immunità di gregge, anche perché non riusciamo a vaccinare sotto i 12 anni, per ora", non essendoci prodotti approvati.

Nel lungo periodo però abbiamo più speranze. Per i ricercatori dell'University of Otago Wellington, in Nuova Zelanda, l'obiettivo di eradicare il Covid sarebbe raggiungibile "più per questo virus che per la polio", ma "considerevolmente meno" di quanto non lo sia stato per il vaiolo, caso di successo visto che è stato dichiarato eradicato nel 1980. Le loro conclusioni sono da un lato incoraggianti, visto che - al di là del vaiolo già sparito dalla faccia della terra - il confronto è con una malattia infettiva sulla quale già sono stati ottenuti grandi risultati (due dei tre sierotipi di poliovirus sono stati eradicati a livello globale).

La sfida per un pianeta Covid-free

I ricercatori hanno identificato quali sono le sfide principali per l'operazione 'pianeta Covid free': prima di tutto la capacità di assicurare un'elevata diffusione del vaccino e la risposta all'emergere di varianti di Sars-CoV-2 che complicherebbero la strada verso l'eradicazione. Il sistema applicato dagli studiosi è un punteggio comparativo che considera fattori tecnici, sociopolitici ed economici per tutte e tre le infezioni.

Gli esperti hanno usato un sistema di punteggio a tre punti per ciascuna delle 17 variabili considerate, che includevano fattori come la disponibilità di un vaccino sicuro ed efficace; l'immunità permanente; l'impatto delle misure di sanità pubblica; la gestione efficace da parte del governo della messaggistica per il controllo delle infezioni; la preoccupazione politica e pubblica per gli impatti economici e sociali dell'infezione; l'accettazione pubblica delle misure di controllo delle infezioni. I punteggi medi totali calcolati dagli autori dell'analisi hanno raggiunto fino a 2,7 (43/48) per il vaiolo, 1,6 (28/51) per Covid-19 e 1,5 (26/51) per la poliomielite.

Per stimare la fattibilità dell'eradicazione di Covid-19, definita come "la riduzione permanente a zero dell'incidenza mondiale dell'infezione causata da un agente specifico a seguito di sforzi deliberati", gli autori l'hanno dunque confrontata con altri due 'flagelli virali' per i quali i vaccini sono stati e sono disponibili. 

"La nostra analisi è uno sforzo preliminare, con varie componenti soggettive, ma sembra mettere l'eradicazione di Covid-19 nel regno del possibile, soprattutto in termini di fattibilità tecnica", scrivono. Ma avvertono: rispetto al vaiolo e alla polio, le sfide tecniche per l'eradicazione di Covid includono anche la scarsa accettazione del vaccino, insieme all'emergere di varianti più altamente trasmissibili che potrebbero prima o poi presentarsi in una versione in grado di eludere l'immunità, potenzialmente superando i programmi di vaccinazione globali. Sebbene, aggiungono gli studiosi, ci siano "ovviamente dei limiti all'evoluzione virale, quindi possiamo aspettarci che il virus raggiunga la sua massima forma (fitness), e che possano essere formulati nuovi vaccini".

Sconfiggere il virus è possibile? E quando?

Altri nodi "sarebbero gli alti costi iniziali per la vaccinazione e il miglioramento dei sistemi sanitari, il raggiungimento della necessaria cooperazione internazionale di fronte al 'nazionalismo dei vaccini'", le "aggressioni antiscientifiche mediate" da alcuni "governi", ammettono. La persistenza del virus in serbatoi animali può anche ostacolare gli sforzi di eradicazione, ma "questo non sembra essere un problema serio", suggeriscono. Sull'altro piatto della bilancia c'è la volontà globale di contrastare l'infezione, "un interesse globale senza precedenti per il controllo delle malattie e massicci investimenti nella vaccinazione contro la pandemia", sottolineano. E a differenza del vaiolo e della poliomielite, Covid beneficia anche "dell'ulteriore impatto delle misure di salute pubblica, come i controlli alle frontiere, il distanziamento sociale, il tracciamento dei contatti e l'uso di mascherine, che possono essere molto efficaci se ben implementate".

Certo, se l'eradicazione del virus secondo gli studiosi è possibile, le tempistiche sono ancora sconosciute. E potrebbero non essere affatto brevi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid può essere eradicato dalla faccia della terra?

AgrigentoNotizie è in caricamento