Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

A pesca, a passeggio e al supermercato da un comune all'altro, raffica di sanzioni

La polizia ha intensificato i controlli per prevenire la diffusione del contagio da Covid-19, alcune multe sono scattate per violazione del coprifuoco

Un controllo eseguito dalla polizia

Raffica di sanzioni, da parte della polizia, per violazioni della normativa anti-Covid. Gli agenti, nell'ambito di uno specifico piano predisposto dal questore Rosa Maria Iraci, hanno sanzionato numerose persone che, senza giustificato motivo, si sono spostati da un Comune all'altro o sono usciti dalle proprie case dalle 22 alle 5.

Nelle scorse sere a Porto Empedocle, intorno alle ore 23, gli uomini del commissariato Frontiera, secondo quanto reso noto dalla Questura, notavano più persone intente a pescare. Dai controlli emergeva che tra loro vi erano persone già sanzionate per la normativa anti-Covid e pertanto venivano ulteriormente sanzionate poiché trovate a circolare oltre l’orario consentito.

Durante un altro controllo, un cittadino favarese veniva trovato a circolare sul Lungomare Pirandello di Porto Empedocle e, poiché non dava alcuna giustificazione circa la sua presenza in un comune diverso dal proprio di residenza, veniva multato.

Nel territorio licatese invece, gli uomini del commissariato identificavano un cittadino della provincia nissena che spiegava di essere andato lì per fare la spesa in un supermercato in cui avrebbe risparmiato. 

"Essendo tal esercizio commerciale presente in territorio nisseno e a distanza inferiore dal luogo di residenza del soggetto - precisa una nota della Questura -, veniva sanzionato secondo la vigente normativa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A pesca, a passeggio e al supermercato da un comune all'altro, raffica di sanzioni

AgrigentoNotizie è in caricamento