rotate-mobile
I numeri della pandemia

Covid, il bollettino settimanale: contagi in netto calo ma nell’Agrigentino c’è il tasso di positività più alto

Primato della provincia in Sicilia con un’incidenza di 104 casi su 100 mila abitanti. In lieve diminuzione le ospedalizzazioni

Nel nuovo bollettino settimanale del dipartimento per le attività sanitarie e osservatorio epidemiologico dell'assessorato della Salute della Regione siciliana, che traccia l’andamento del Covid in Sicilia, dal 16 al 22 gennaio si è registrato un netto calo di infezioni, in linea con la tendenza nazionale. Ma è proprio la provincia di Agrigento che, in questo scenario comunque non preoccupante, si attesta al primo posto in Sicilia per quanto riguarda il tasso di positività con un’incidenza pari a 104 casi ogni 100 mila abitanti. La media regionale è di 84.

I nuovi positivi nell’isola sono stati 4.054 (-46,55% rispetto alla settimana precedente). Agrigento è seguita da Siracusa e Ragusa. Le fasce d’età maggiormente a rischio risultano quelle tra gli 80 e gli 89 anni (127/100.000), tra i 70 e i 79 (108/100.000) e tra i 60 e i 69 anni (106/100.000).

In base a quanto riportato nel documento, le nuove ospedalizzazioni sono in lieve diminuzione, sebbene la diffusione dei contagi pregressi si rifletta ancora su una prevalenza di soggetti ospedalizzati con positività concomitante da Covid-19. Nella stessa settimana, più della metà dei pazienti positivi in ospedale è risultata non vaccinata. L’epidemia rimane in una fase delicata con un livello ancora significativo di diffusione virale ma con una ricaduta sulle nuove ospedalizzazioni più contenuta rispetto ai periodi precedenti.

Per quanto riguarda la campagna vaccinale in Sicilia, i dati sono aggiornati al 24 gennaio. Nel target 5-11 anni, i vaccinati con almeno una dose si attestano al 23,89% del target regionale. Sono 63.295 i bambini, pari al 20,12%, che risultano con ciclo primario completato. Nel target over 12, i vaccinati con almeno una dose si attestano al 90,95% del target regionale, mentre l'89,58% ha completato il ciclo primario. Sono ancora 1.057.725 i cittadini che, pur avendone diritto, non hanno effettuato la terza dose. I vaccinati con dose aggiuntiva/booster sono 2.772.898 pari al 72,39% degli aventi diritto. Complessivamente in Sicilia sono state effettuate 236.313 somministrazioni di quarta dose di cui 208.284 a soggetti over 60. Le quinte dosi sono state 8.267.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, il bollettino settimanale: contagi in netto calo ma nell’Agrigentino c’è il tasso di positività più alto

AgrigentoNotizie è in caricamento