rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
La pandemia

Coronavirus, 7.369 nuovi casi in Sicilia nelle ultime 24 ore: altri 12 ingressi in terapia intensiva

Il bollettino di oggi diramato dal ministero della Salute. I ricoverati non gravi sono 1.476 (+20 rispetto a venerdì). Fra Agrigento e provincia registrati altri 530 casi

Risale leggermente il numero dei ricoverati con sintomi Covid in Sicilia. Il bollettino di oggi diramato dal ministero della Salute dice che i contagi emersi nell'Isola sono 7.369, ovvero 269 più di ieri, anche se la Regione sottolinea che 308 casi sono relativi a giorni precedenti. I contagi sono stati individuati su 46.187 tamponi processati, numero simile a quello di ieri (erano stati 45,661). Per cui il tasso di positività risale dal 14,2% al 15,9%.

I ricoverati non gravi sono 1.476 (+20 rispetto a ieri), ai quali vanno aggiunti i 144 pazienti in terapia intensiva (-1) dove si sono registrati altri 12 nuovi ingressi (+5 rispetto a ieri). Ancora alto il numero dei decessi: 47. La Regione Sicilia comunica che i decessi riportati oggi si riferiscono ai seguenti giorni: 11 a ieri, 20 a giovedì, 5 a mercoledì, 5 al 25 gennaio, due al 24 gennaio, uno al 22 gennaio, uno al 21 gennaio, due al 19. I guariti nelle ultime 24 ore sono 1.939.

Gli attuali positivi continuano ad aumentare e diventano e passano da 231.716 a 237.407 (+5.691). In isolamento domiciliare si trovano 235.787 persone. Il maggior numero di nuovi casi è stato registrato a Palermo e provincia, con 1.602 contagi nelle ultime 24 ore; segue Catania con 1.513, Messina 1.047, Siracusa 820, Trapani 644, Ragusa 791, Caltanissetta 577, Agrigento 530, Enna, 153.

L'Iss: "In Sicilia nuovi casi notificati con forte ritardo, i dati sono sottostimati"

Quasi 10 milioni di casi Covid-19 in Italia. Dall'inizio dell'epidemia al 26 gennaio sono stati diagnosticati e riportati al sistema di sorveglianza integrata Covd per l'esattezza 9.826.789 casi, di cui 142.771 deceduti. Lo evidenzia l'Istituto superiore di sanità nel report esteso sull'andamento dell'epidemia di Covid-19 in Italia, pubblicato oggi. 

Nelle ultime due settimane, dal 10 gennaio 2022 al 23 gennaio, in Italia sono stati diagnosticati e segnalati 2.058.896 nuovi casi di Covid-19 e ben 1.485 decessi. Anche in quest'ultima settimana, ribadisce l'Iss, il numero di casi in diverse regioni - tra cui la Sicilia - è stato notificato con "un forte ritardo, dovuto a difficoltà tecnico-organizzative e alla forte pressione sui servizi sanitari. Pertanto non tutti i casi diagnosticati in queste regioni sono stati segnalati al sistema di sorveglianza integrato Covid-19". I dati sono, dunque, sottostimati. 

La fascia di età 10-19 anni continua a registrare il più alto tasso di incidenza a 14 giorni, pari a 5.449 casi per 100.000 abitanti, mentre la fascia d'età con incremento maggiore nell'ultima settimana è quella 0-9 anni. Fra gli 'over 80' si rileva, invece, il più basso tasso di incidenza a 14 giorni, pari a 1.334 casi per 100.000 abitanti, mentre l'unica fascia di età che registra una diminuzione dell'incidenza a 14 giorni rispetto alle due settimane precedenti risulta essere quella 20-29 anni. L'età media dei casi diagnosticati negli ultimi 14 giorni è 37 anni, stabile rispetto alla scorsa settimana.

Il bollettino Covid in Italia

Il bollettino Covid di oggi 29 gennaio 2022 in Italia: ci sono 137.147 nuovi casi e 377 morti

  • Attualmente positivi: 2.664.648 (oggi più 137.147)
  • Deceduti: 145.914
  • Dimessi/Guariti: 8.010.813
  • Ricoverati: 19.636
  • Ricoverati in terapia intensiva: 1.588
  • Tamponi: 48.335.306 (oggi più 999.490)
  • Totale casi: 10.821.375

 GALLERY

  • bollettino 29 gennaio-2
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 7.369 nuovi casi in Sicilia nelle ultime 24 ore: altri 12 ingressi in terapia intensiva

AgrigentoNotizie è in caricamento