rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Agrigento va in zona arancione e il sindaco chiude ancora le scuole: "Dad fino al 24 gennaio"

La decisione di Miccichè arriva a conclusione di una giornata convulsa durante la quale il Tar lo aveva sconfessato sospendendo la sua ordinanza

"Da domani e fino al giorno 24 gennaio compreso, le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, visto il parere dell'Asp e le indicazioni dell'assessorato regionale alla Salute, saranno svolte con modalità a distanza".

Lo comunica in serata il sindaco di Agrigento, Francesco Miccichè, al termine di una giornata convulsa scandita anche dalla decisione del Tar di annullare la sua ordinanza che imponeva la chiusura delle scuole dal 13 al 16 gennaio. I giudici amministrativi, tuttavia, ai quali si sono rivolti i genitori di alcuni alunni della città, hanno adottato la decisione prima che il capoluogo fosse dichiarato zona arancione.

"La decisione - aggiunge Miccichè - è stata adottata in considerazione del fatto che da domani Agrigento entra in zona arancione e a tal proposito condivido il contenuto della circolare diramata dall'assessorato regionale alla Salute, che all'articolo 2, precisa che In presenza di focolai di straordinaria criticità epidemiologica, purché in vigenza di preventiva classificazione delle aree interessate in zona arancione o rossa, il sindaco potrà disporre la sospensione delle attività didattiche in presenza e lo svolgimento delle stesse con modalità a distanza a condizione vincolante di conforme parere tecnico-sanitario dell'Asp territorialmente competente e per un periodo non superore ai 10 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento va in zona arancione e il sindaco chiude ancora le scuole: "Dad fino al 24 gennaio"

AgrigentoNotizie è in caricamento