Covid-19, i rischi del dopo ferie aumentano? 43 casi in provincia, tutti contagi importati dall'estero

I tamponi positivi si sono registrati ad Agrigento, Porto Empedocle, Favara, Ravanusa, Licata e Sciacca dopo i rientri da Malta, Romania, Croazia e Sardegna. Uno è arrivato dal Belgio e 24 sono i migranti ammalati

Due casi ad Agrigento, sette a Porto Empedocle, uno a Favara, due a Ravanusa, uno a Santa Elisabetta, quattro a Licata e due a Sciacca. Diciannove positivi al Covid, ai quali vanno aggiunti i 19 migranti, uno dei quali ricoverato a Malattie infettive dell'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta, ospiti di due strutture d'accoglienza della città dei Templi. Ma anche i 5 migranti conteggiati ieri - e attribuiti alla provincia di Agrigento - nel bollettino del ministero della Salute. E poi ci sono i 75, ormai ex ospiti dell'hotspot di Lampedusa (che rientra nell'Asp di Palermo), tutti imbarcati nel giro di 48 ore sulle navi quarantena "Aurelia" che si trova davanti al porto di Trapani e "Azzurra" che ieri sera ha fatto rotta verso Augusta, nel Siracusano. E poi ancora ci sono i due poliziotti, non agrigentini, che erano in servizio di vigilanza proprio alla struttura d'accoglienza di Lampedusa e che, entrambi, sono in isolamento domiciliare: uno in una struttura alberghiera e un altro a casa, a Palermo.

Coronavirus: in Sicilia 54 nuovi contagi (6 ad Agrigento), aumentano i ricoveri

Mentre San Giovanni Gemini e Cattolica Eraclea sono tornate a quota zero, nelle altre realtà provinciali dove ci sono i contagiati da Covid-19 si continua a vivere nell'apprensione. Anche i dati agrigentini dimostrano però che si tratta di casi, o focolai, importati: o da chi è andato in vacanza a Malta, Croazia e Sardegna o da chi è rientrato da paesi esteri. E poi, appunto, ci sono i contagi dei migranti sbarcati sulle coste agrigentine. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, il contagio non si arresta: positivo un quarantottenne licatese

Il primo caso di quella che sembra essere la nuova ondata si è registrato, era la fine di luglio, a Ravanusa dove è arrivato il tampone positivo per una romena cinquantenne che finì ricoverata - e poi venne dimessa - da Malattie infettive dell'ospedale di Caltanissetta. Poi fu la volta - ma prima si registrarono test positivi anche a San Giovanni Gemini e a Cattolica Eraclea - di un giovane agrigentino tornato da Malta, seguito prima da due e poi da altri 5 (7 appunto in totale) ragazzi tornati da Malta. Sempre al "Sant'Elia" di Caltanissetta finì un uomo del Belgio in vacanza a Santa Elisabetta. La vigilia di Ferragosto trapelava la notizia di un contagio anche a Sciacca: una donna rientrata dalla Croazia e l'indomani di un giovane di Favara tornato da Malta. Il 19 agosto venne diagnosticato un nuovo caso di Coronavirus a Ravanusa (si tratta di un familiare della donna già positiva), mentre due giorni dopo il tampone positivo arrivò per un ragazzo di Sciacca. Tre, in un colpo solo, i positivi a Licata: pure loro tornati dalle vacanze. Nel frattempo, in due strutture d'accoglienza di Agrigento sono stati diagnosticati 19 casi di Covid e uno di questi immigrati è stato ricoverato a Malattie infettive dell'ospedale di Caltanissetta. Poi s'è avuta notizia prima di un poliziotto e poi di un secondo, entrambi in servizio di vigilanza all'hotspot di Lampedusa. Ed infine, arrivando alla cronaca delle ultime ore, c'è stato un tampone positivo per una agrigentina rientrata dopo le vacanze in Sardegna, uno per un 48enne di Licata che - sentendosi male - si è recato in ospedale e 5 per altrettanti immigrati.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento