Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid-19 e "fase 2": riaperti bar e cimiteri, imposto il distanziamento sui bus: ecco come la città torna a vivere

Una splendida giornata di sole accompagna il tanto atteso 4 maggio: traffico intenso in centro

 

L'emergenza Coronavirus non è ancora finita, ma l'avvio della "fase 2" in città è tangibile: il traffico è intenso rispetto agli scorsi giorni, i bar sono aperti (ma solo per l'asporto) e basta mettere il naso dentro un autobus urbano per rendersi conto di come il distanziamento sociale sia più che indispensabile.  

Coronavirus, guida alla "fase 2": ecco cosa si può fare e cosa no
Coronavirus, guida alla "fase 2": ecco cosa si può fare e cosa no

Misure da rispettare anche al cimitero dove è possibile, indossando guanti e mascherine di protezione, recarsi per rendere omaggio ai cari estinti e dove gli ingressi avvengono in modo scaglionato. 

Cimiteri riaperti e via libera alle passeggiate alla Villa del Sole ... ma solo per i disabili: ecco le nuove direttive anti-Covid

A richiamare tutti alla massima prudenza, ieri, è stato il sindaco della città capoluogo Lillo Firetto. Ma lo hanno fatto, grazie ai social, tutti i suoi colleghi dell'Agrigentino. E tutti, a gran voce, hanno ricordato - per la "fase 2" - quello che non è uno slogan: "Non è un liberi tutti". Serve ancora prudenza e massima responsabilità per non mettere in pericolo se stessi e tutti i propri cari.  

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/agrigento-coronavirus-cosa-si-puo-fare-4-maggio.ht

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento