Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zona arancione ma non troppo, assembramenti a San Leone e in via Atenea

Gruppi di giovani si sono radunati nei luoghi della movida cittadina incuranti delle misure di prevenzione

 

Gli appelli alla prudenza e al rispetto delle misure anticovid, non fanno breccia su una larga parte di giovani che, si sono radunati normalmente in piazza anche in questa domenica di zona “arancione”. Il piazzale Giglia di San Leone, complice anche il clima mite, è stato meta di gruppi di persone che, creando assembramenti, non hanno dunque rispettato l’ordinanza sindacale emessa oggi dal sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, che dispone il divieto di assembramenti in questa piazza ma anche in altre zone cittadine, fra le quali anche la via Atenea, dove la situazione assembramenti è stata simile a quella del quartiere balneare.

Casi Covid quasi raddoppiati in due settimane, divieto assembramento e scuole chiuse
Casi Covid quasi raddoppiati in due settimane, divieto assembramento e scuole chiuse

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/record-casi-covid-ordinanza-sindaco-vietati-assembramenti-san-leone-via-atenea-chiuse-scuole.html

In molti, peraltro, non indossavano le mascherine. A San Leone, pattuglie di carabinieri e della polizia municipale sono intervenuti per fare rispettare le norme anticovid.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento