Cronaca Sciacca

Covid, 180 alunni in quarantena attendono di conoscere l'esito del tampone molecolare all'insegnante "no vax"

Otto classi senza lezioni in presenza per la positività, finora accertata con un test rapido, di un docente di religione che aveva apertamente manifestato la volontà di non vaccinarsi. Il responso dovrebbe arrivare domani

Otto classi e circa 180 alunni dell'istituto comprensivo "Mariano Rossi" di Sciacca" rimangono a casa a pochi giorni dall'inizio dell'anno scolastico. Per loro, in queste ore di attesa, niente lezioni in presenza.

Tutto questo a causa della positività al Covid, finora accertata con un test rapido, di un docente di religione che aveva apertamente manifestato la volontà di non vaccinarsi. L'insegnante, come da prassi, è stato subito sottoposto al tampone molecolare che rappresenta la cosiddetta "prova del nove" che garantisce con assoluta attendibilità la presenza della carica virale. Il responso dovrebbe arrivare domani e da questo dipende la prosecuzione o meno della quarantena precauzionale imposta ai bambini che frequentano la scuola saccense.

L'insegnante di religione, a quanto pare, non avrebbe nascosto il proprio scetticismo sul vaccino anti-Covid scrivendolo sui social.

Covid, positivo un docente di religione "no vax": 8 classi bloccate a pochi giorni dall'inizio delle lezioni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, 180 alunni in quarantena attendono di conoscere l'esito del tampone molecolare all'insegnante "no vax"

AgrigentoNotizie è in caricamento