rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Villaggio Mosè

"Costruisce canna fumaria abusiva", scatta l'ordine di demolizione

Una cittadina aveva edificato l'opera in un’area sottoposta a vincolo ambientale e sismico. Adesso avrà 60 giorni di tempo per abbatterla

Ha costruito una canna fumaria in un’area sottoposta a vincolo ambientale e sismico. Adesso il Comune di Agrigento ha ordinato ad una cittadina la demolizione dell’opera.

Dopo un sopralluogo, i vigili urbani hanno scoperto che la donna aveva realizzato, nella sua abitazione, in zona Villaggio Mosè, una canna fumaria senza autorizzazione costituita da una struttura esterna in muratura, alta 2,70 metri ad una distanza di quasi 5 metri dalle pareti di un altro immobile, con il comignolo posizionato più in basso rispetto alle pareti del vicino.

Dunque, adesso, il dirigente del quinto settore Territorio e Ambiente, Giuseppe Principato, ha ordinato la demolizione e messa in ripristino entro 60 giorni. In caso contrario, l'amministrazione procederà all’intervento a spese della proprietaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Costruisce canna fumaria abusiva", scatta l'ordine di demolizione

AgrigentoNotizie è in caricamento