rotate-mobile
Tribunale / Siculiana

Piano particolareggiato, la Corte d'appello: "Il Comune non dovrà oltre 80mila euro ai progettisti"

La vicenda risale al 2003, i tecnici sostenevano che i ritardi fossero da attribuire alla mancata trasmissione di atti da parte del Municipio

Avrebbero consegnato al Comune di Siculiana gli elaborati del Piano particolareggiato a distanza di anni da quando l'incarico era stato loro assegnato, adesso la Corte d'Appello chiarisce che l'ente non dovrà nulla ai due progettisti.

La vicenda risale al 2003, quando la "Città degli sposi" conferiva appunto l’incarico per la realizzazione del progetto quadro per il recupero del centro storico e del Piano particolareggiato a due tecnici. In particolare, il disciplinare d’incarico del citato progetto prevedeva che la presentazione dei lavori definitivi sarebbe dovuta avvenire entro il termine di 12 mesi.In realtà, solamente a distanza di molti anni dal conferimento dell’incarico i progettisti presentavano al Comune di Siculiana il progetto definitivo e provvedevano a notficare all'ente un decreto ingiuntivo per il lavoro svolto, sostenendo la responsabilità del'Ente per il ritardo (a causa di presunta documentazione trasferita fuori dai termini).
Il municipio, assistito dall'avvocato Girolamo Rubino, proponeva un'opposizione a decreto ingiuntivo innanzi al Tribunale di Agrigento, il quale, accoglieva l’opposizione e revocava il decreto ingiuntivo. La vicenda approda quindi in Appello, che ha condiviso le tesi di Rubino, e ha rigettato l’appello proposto dai progettisti, riconfermando la sentenza di primo grado del Tribunale di Agrigento, ed inoltre, ha condannato gli stessi al pagamento delle spese di lite in favore del Comune di Siculiana.

Pertanto, per l’effetto della predetta pronuncia della Corte di Appello di Palermo, l'ente non dovrà pagare la somma di 84.588,62 euro richiesta dai progettisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano particolareggiato, la Corte d'appello: "Il Comune non dovrà oltre 80mila euro ai progettisti"

AgrigentoNotizie è in caricamento