Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

"Non è più socialmente pericoloso", revocata la sorveglianza speciale per Cosentino

Il 45enne agrigentino era stato coinvolto nell'operazione "Nuova Cupola" e condannato a otto anni

E' cessata la pericolosità sociale, revocata la sorveglianza speciale per Luca Cosentino, 45 anni di Agrigento, arrestato durante l'operazione antimafia "Nuova Cupola" e condannato a otto anni per mafia.

La quinta sezione penale della Corte d’Appello di Palermo, ha disposto la revoca della misura, su appello del difensore di Cosentino, l'avvocato Giuseppe Barba, contrariamente da come era stato stabilito a marzo dal Tribunale di Agrigento. 

La corte d’Appello ha ritenuto cessata la pericolosità sociale dell'uomo in considerazione del comportamento fin qui tenuto dallo stesso e per il fatto che si è trasferito lontano dalla Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non è più socialmente pericoloso", revocata la sorveglianza speciale per Cosentino

AgrigentoNotizie è in caricamento