rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

"Correva con l'auto e precipitò dal viadotto uccidendo l'amico", condannata 27enne

Un anno di reclusione a Lorena Siracusa, il pm: "Voleva fare una bravata e provocò la tragedia"

Secondo il giudice avrebbe provocato la morte dell’amico sedicenne guidando in maniera pericolosa e facendo precipitare l’auto dal viadotto: un anno di reclusione, per l’accusa di omicidio colposo, è la pena inflitta nei confronti di Lorena Siracusa, 27 anni, accusata di avere causato il decesso di Alessandro Bonamico, seduto nel sedile posteriore della sua Lancia Y. La sentenza è stata emessa nel primo pomeriggio dal giudice monocratico Giuseppe Miceli. In mattinata il difensore dell’imputata, l’avvocato Giuseppe Scozzari, aveva illustrato la sua arringa provando a convincere il giudice che non vi fosse un nesso fra la condotta di guida della ragazza e l’incidente, avvenuto il 26 dicembre del 2009.

"Correva con l'auto e si schiantò uccidendo l'amico", chiesta condanna a 2 anni

L'imputata è stata anche condannata a risarcire i familiari dell’amico che si sono costituiti parte civile con l’assistenza Marco Patti. Il giudice ha deciso anche una provvisionale, vale a dire un anticipo del risarcimento del danno, immediatamente esecutiva. La pena inflitta è la metà esatta di quella chiesta dal pubblico ministero Calogero Montante al termine della requisitoria nell’udienza precedente. “Ha voluto fare una bravata – aveva detto - per dimostrare agli amici quanto fosse brava a guidare nonostante avesse conseguito da poco la patente, ha tenuto una velocità sconsiderata e per questo è precipitata giù dal viadotto con l'auto, uccidendo l’amico”.

L'auto condotta dalla ragazza finì fuori strada, secondo l’accusa per la velocità elevata, e andò a sbattere in una scarpata dopo avere abbattuto le barriere del viadotto che collega Agrigento con Porto Empedocle. Lorena Siracusa e un'altra passeggera minorenne restarono ferite ma riuscirono a uscire dall’auto senza gravi traumi. Alessandro Bonamico, che era seduto nel sedile posteriore, perse la vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Correva con l'auto e precipitò dal viadotto uccidendo l'amico", condannata 27enne

AgrigentoNotizie è in caricamento