rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Covid, bollettino settimanale: anche in provincia calano i contagi e le nuove ospedalizzazioni

I numeri della Regione indicano una flessione di oltre il 25% rispetto ai positivi registrati la scorsa settimana

Il numero di positivi nella nostra provincia cala significativamente rispetto alla scorsa settimana, ma non crescono i vaccini.

I numeri del bollettino settimanale della Regione Siciliana sull'avanzata del Covid-19 ci indicano una lenta - ma evidente - retrocessione dell'ultima ondata di contagi: se nella settimana tra il 14 e il 20 marzo i casi registrati erano stati 6116, i nuovi positivi nel lasso di tempo che fa fino al 27 marzo scorso sono stati "solo" 4568, con un calo del 25%. L'incidenza su 100mila abitanti è di 1098.

Scende in modo significativo il trend delle nuove ospedalizzazioni e la proporzione di casi ospedalizzati, con un solo paziente in terapia intensiva e 65 in area medica, con 35 nuovi casi in una settimana.

I dati relativi alla campagna vaccinale, che riguardano la settimana dal 23 al 29 marzo, segnano uno stop soprattutto nella fascia 12/17 anni, dove la percentuale delle terze dosi è fermo al 64% sul totale degli aventi diritto. Sopra quota 73% il numero dei vaccinati nella fascia 18/59 anni, mentre sono l'86% i vaccinati con terza dose nella fascia d'età degli over 60.

Guardando ai centri con maggior incidenza nella settimana in esame troviamo Sant'Angelo Muxaro, Santa Elisabetta, Favara, Siculiana, Comitini, Realmonte, Aragona, Agrigento, Porto Empedocle, Raffadali e Joppolo Giancaxio.

Per quanto riguarda invece il dato dell'incidenza settimanale provinciale, il tasso di nuovi positivi più elevato rispetto alla media regionale si è avuto nelle province di Messina (1468/100.000) e Agrigento (1098/100.000).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, bollettino settimanale: anche in provincia calano i contagi e le nuove ospedalizzazioni

AgrigentoNotizie è in caricamento