menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ARCHIVIO

FOTO ARCHIVIO

Corsa al vaccino anti-covid, sono quasi 19.000 gli agrigentini che hanno ricevuto il siero

I dati dell'Asp su personale sanitario, ospiti di residenze assistite, ultraottantenni e forze dell'ordine. Il commissario si scusa con gli anziani che hanno atteso invano in fila: "Inammissibile"

Sul territorio dell’Asp di Agrigento, sono stati già vaccinati 8116 operatori sanitari e sociosanitari, 2685 ospiti di residenze sanitarie assistite e case di riposo con il relativo personale, 3421 cittadini ultraottantenni, 1378 operatori delle forze dell’ordine, e 3365 docenti scolastici.

Sono i dati forniti dall'azienda. “Le azioni di vaccinazione procedono a ritmi sempre più serrati - commenta il commissario straordinario Asp, Mario Zappia - grazie ad una piattaforma operativa che unisce in sinergia ospedale e territorio e grazie agli sforzi dei sanitari si approccia adeguatamente al crescente numero di categorie da vaccinare”.

Zappia, inoltre, interviene sul disguido di cui ne hanno fatto le spese due anziani che, dopo una lunga fila, non sono riusciti a sottoporsi a vaccinazione nonostante la regolare prenotazione. "Si è trattato - dice - di un disagio non ammissibile e che non deve più verificarsi per il quale mi scuso a nome dell’Azienda con gli utenti. Per questo sarà mia cura chiamare personalmente ciascuno di loro".

Sulle cause il commissario afferma che accerterà "scrupolosamente le dinamiche dell’inconveniente. Il rammarico è ancora maggiore se si pensa che l’Azienda si era preoccupata di verificare la loro disponibilità ad essere vaccinati addirittura in anticipo rispetto alla data stabilita. Purtroppo queste buone intenzioni non si sono concretizzate".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento