rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Coronavirus, il punto del commissario Asp: "Crescono i contagi, dilaga la variante Delta plus"

Secondo Zappia sono in netto calo i ricoveri grazie al vaccino: erano 81 un anno fa, oggi sono appena 21

Il "pachiderma" della curva dei contagi non accenna a calare e anzi sembra puntare verso l'alto. Ad abbassarsi invece, fortunatamente, è il numero dei ricoverati.

E' un bilancio in chiaroscuro quello tracciato dal commissario dell'Asp di Agrigento nel consueto punto settimanale sul fronte Covid-19. In particolare il direttore generale ribadisce la necessità di rispettare le norme oggi note per arginare la trasmissione del virus, dato che i numeri sono tornati a salire anche a causa dei contagi nelle scuole. In larga parte, spiega Zappia, si tratta della cosiddetta variante "Delta Plus", più contagiosa ma meno pericolosa. Ad avere un ruolo in alcuni focolai in provincia, anche parrucchiere ed estetiste che lavorano a domicilio.

"Da cittadini  - dice - chiediamo il rispetto dell'uso della mascherina".

Particolarmente significativo, sottolinea il commissario, è il dato delle vaccinazioni (che è in salita un po' ovunque) ma soprattutto il numero dei ricoveri, che pur essendo salito rispetto a pochi giorni fa è oggi un quarto in meno di quello registrato solo nel 2020: una ventina di persone in ospedale contro le ottanta di un anno fa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il punto del commissario Asp: "Crescono i contagi, dilaga la variante Delta plus"

AgrigentoNotizie è in caricamento