rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Rientro in classe, la Regione rinvia la riapertura della scuola di tre giorni

E' il "verdetto" finale che viene fuori dal confronto che è andato avanti per tutta la mattina: da una parte il governo regionale e dall'altra sindacati, studenti, presidi e professori

Il governo regionale rinvierà la riapertura delle scuole di tre giorni per consentire di verificare tutti gli aspetti organizzativi.

E' il "verdetto" finale che viene fuori dal vertice sulla situazione scuola. In definitiva: stop alle lezioni (almeno) fino a mercoledì e niente didattica a distanza. A confronto per tutta la mattina da una parte il governo regionale e dall'altra sindacati, studenti, presidi e professori che hanno condiviso le posizioni dei sindaci, spingendo per un rinvio della riapertura.

L'avvio delle lezioni era fissato inizialmente per lunedì 10 gennaio. Adesso la decisione di rinviare la data. Durante il confronto il governo regionale (presenti gli assessori alla Salute e all'Istruzione Razza e Lagalla) è da subito apparso abbastanza isolato e in difficoltà. Verso le 13.30 la decisione di rinviare l'apertura per tre giorni. Mercoledì prevista un'altra riunione della task force per fare il punto della situazione.

In questi giorni i sindaci della provincia di Agrigento avevano manifestato la volontà di firmare ordinanze per il divieto di riapertura delle scuole in assenza di opportune garanzie da parte dell'Asp (nello specifico furono chiesti tamponi molecolari a tappeto). Alcuni primi cittadini si sono in realtà già attivati in modo autonomo, come già avvenuto a Porto Empedocle.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientro in classe, la Regione rinvia la riapertura della scuola di tre giorni

AgrigentoNotizie è in caricamento