Coronavirus, il Comune di Bivona agli emigrati: "Fate il test sierologico"

L'amministrazione Cinà lancia un appello a chi tornerà in paese per l'estate, affinché il numero di contagi possa rimanere limitato

(foto ARCHIVIO)

Contrasto della diffusione del Covid-19, l'amministrazione comunale di Bivona lancia un appello a tutti coloro che rientreranno in paese durante il periodo estivo, affinché diano comunicazione del proprio ingresso e la disponibilità a sottoporsi al test sierologico.

“Anche se la diffusione del virus nel nostro Comune fino ad ora è stata tenuta sotto controllo - dice il sindaco Mirko Cinà -, non per questo dobbiamo abbassare la guardia. La comunicazione è naturalmente facoltativa; confido, comunque, nel senso di responsabilità e nella collaborazione dei nostri concittadini”. L'obiettivo, dice il Comune, è "realizzare una realtà sociale sicura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento