Rientra dalla Spagna e a fine isolamento il test è positivo: c'è un nuovo contagiato

E' ripartita l'indagine epidemiologica. Il sindaco: "Come previsto dai protocolli sanitari, sarà cura dell'Asp ricostruire i contatti sociali della persona infettata"

Ancora un caso a Canicattì dove i contagiati - secondo quanto rende noto il sindaco Ettore Di Ventura - sono arrivati a 4. E questa volta non si tratta di operatori sanitari del "Barone Lombardo", ma di uno studente che era rientrato in città nelle scorse settimane. Dopo il periodo di quarantena, pur essendo asintomatico, è stato sottoposto - come ha stabilito il presidente della Regione - a tampone. Test che è risultato essere positivo. Lo studente adesso prolungherà la quarantena obbligatoria in casa.

I casi che riguardano Canicattì - e non i canicattinesi - sono però di più visto che è risultata positiva una dottoressa del reparto di Medicina che vive nell'Ennese e un medico e una infermiera - che lavorano sempre all'ospedale "Barone Lombardo" - che vivono a Licata. 

Nuovo caso di Coronavirus, medico del "Barone Lombardo" positivo al tampone

"Mi è stato notificata pochi minuti fa la conferma del quarto caso nella nostra città - ha spiegato il sindaco di Canicattì - . Si tratta di un soggetto rientrato nella nostra città che è stato sottoposto a tampone rinofaringeo a ridosso della conclusione del periodo di quarantena. Ho subito contattato telefonicamente il soggetto che mi ha rassicurato sul suo stato di salute e sulle misure precauzionali adottate durante l'isolamento domiciliare effettuato. Così come previsto dai protocolli sanitari, sarà cura dell'azienda sanitaria provinciale ricostruire i contatti sociali del soggetto in questione". Di fatto, a Canicattì è ripartita l'indagine epidemiologica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus al "Barone Lombardo", Pullara: "C'è il rischio di un focolaio, si verifichi"

"Anche in questo caso vi prego di evitare la caccia all'identità del soggetto in questione - ha aggiunto il sindaco Di Ventura - . Le misure restrittive adottate dal Governo non devono essere applicate in misura proporzionale al numero di casi presenti nella nostra città. Non ci sentiamo di escludere un aumento dei contagi nei prossimi giorni a causa dell'incremento del numero di tamponi che verranno effettuati. Per questi motivi che vi prego - ha ribadito l'amministratore - di continuare a rimanere a casa e di continuare ad aiutarci anche attraverso le segnalazioni eventuali assembramenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento