Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In spiaggia non si balla: Il Covid-19 rende spettrale il pomeriggio di festa

Strade deserte e spiegge vuote, gli agrigentini hanno osservato le regole di prevenzione e sono rimasti a casa

 

Le strade presidiate dalle forze dell’ordine sono deserte, pochi i mezzi in transito in prossimità delle località balneari di Agrigento. In assenza dell’emergenza sanitaria, le spiagge di San Leone sarebbero state colme di gente, ma nel pomeriggio della festa della liberazione, il pericolo Covid - 19, rende fantasma la costa sanleonina. Solo il rumore delle onde del mare rompe un silenzio surreale.

Coronavirus, aumentano i casi in provincia (+2): muore un margheritese a New York
Coronavirus, aumentano i casi in provincia (+2): muore un margheritese a New York

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/aumentano-casi-provincia-dato-asp-agrigento-coronavirus-aprile-2020.htmlSull’arenile, solo qualche coppia di giovani che passeggia.  Così come era avvenuto in occasione della scorsa Pasquetta, anche per il 25 aprile la  maggioranza della collettività, restando a casa, ha osservato le regole di prevenzione, comportamento che ha facilitato anche il lavoro degli uomini e donne in divisa.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento