menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Secondo tampone positivo nel giro di poche ore a Casteltermini, 50 i pazienti ormai fuori dal "tunnel" Covid-19

Il nuovo contagiato dell'area montana è riconducibile al focolaio dell'infermiere trentenne. Da 10 sono diventate 11 le persone decedute. Quattro guariti in più rispetto ad ieri: ecco la distribuzione, Comune per Comune, di coloro che non sono più a rischio

C'è un secondo caso di Coronavirus - ed è riconducibile all'infermiere trentenne risultato positivo ieri - a Casteltermini. Salgono, complessivamente, a 114 i contagiati agrigentini. Aumentate, però, e per fortuna, le persone guarite: ieri erano 46 mentre oggi sono 50. Cresce, invece, purtroppo, il numero dei deceduti: ieri erano 10 e oggi sono 11. Si tratta della nonna novantenne dell'infermiere castelterminese. 

Da oggi, l'Asp di Agrigento ha iniziato a fornire anche il numero delle persone guarite Comune per Comune. Ad Agrigento su complessivi 13 infetti: 5 sono i guariti; ad Aragona l'unico paziente risultato "positivo" s'è lasciato alle spalle l'incubo Covid. Non è invece - non ancora - guarito il paziente di Caltabellotta, né quello di Camastra. Sui 5 contagiati di Campobello di Licata, nessun guarito; mentre a Canicattì 2 delle 6 persone ammalate sono tornate ad essere sane. A Favara sono guariti in due ed altrettanti risultano essere ancora contagiati. A Lampedusa è ancora inserito fra i positivi il soggetto risultato positivo, ma l'azienda sanitaria provinciale ha specificato che è competente un'altra Asp, ossia quella di Palermo. A Licata, su 8 contagiati sono guariti in 7. A Menfi, su 12 sono 7 le persone che non risultano più avere il virus.

Muore pensionata 90enne ricoverata in ospedale: è la nonna del 30enne di Casteltermini risultato positivo al Covid-19 

Il paziente di Montallegro - l'unico - non è stato inserito fra i guariti. Eppure l'anziana insegnante è stata dimessa dal Covid hospital di Partinico ed ha pure terminato la quarantena in un albergo. Nessun guarito a Naro che resta con un caso. Sui 9 di Palma di Montechiaro è guarito soltanto un paziente, così come una è stata la persona giudicata guarita - sui 6 complessivamente contagiati - a Porto Empedocle. Nessun contagiato, esattamente per come aveva annunciato ieri il sindaco Silvio Cuffaro, a Raffadali dove tutti e tre i pazienti si sono lasciati dietro le spalle il "tunnel".A Ravanusa, invece, su 4 infetti ne risulta guarito soltanto 1; a Realmonte è ancora ammalato l'unico positivo del paese; a Ribera su complessivi 8 ne sono guariti 3; a Santa Margherita Belice su 3 contagiati, 2 ce l'hanno fatta; a Sciacca - così per come ha già reso noto il sindaco Francesca Valenti - su 23 positivi, 14 sono fuori pericolo. L'unico paziente di Siculiana viene dato ancora per positivo, ma il sindaco Leonardo Lauricella aveva reso noto che la persona era guarita. 

Soffia vento di speranza: dimesso il 72enne di Aragona ed è tornata a casa la 92enne di Montallegro

Restano sempre 11 i ricoverati nel resto dell'isola: 1 a Caltagirone, 4 a Caltanissetta, 1 ad Enna, 1 a Marsala, 1 a Messina, 1 al Civico di Palermo, 2 a Partinico, 2 al "San Paolo palace" di Palermo, 1 a Leonforte e 1 in una Rsa di Caltanissetta. 

Di tamponi rino-faringei, oggi, risultano esserne stati fatti 3.447. Ieri erano invece 3.275. Scendono, infine, le persone poste in quarantena: ieri erano 42 e oggi sono invece 38.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento