menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex questore di Agrigento Maurizio Auriemma

L'ex questore di Agrigento Maurizio Auriemma

Coronavirus, positivo al test l'ex questore di Agrigento Maurizio Auriemma

Ha lasciato la città dei Templi, per il prestigioso incarico di questore di Bergamo, da poco meno di un anno. Provincia in ansia

Ha lasciato Agrigento - era la fine dello scorso marzo - dopo un anno e mezzo di permanenza. Maurizio Auriemma si è fatto però volere più che bene nella città dei Templi e nella sua provincia. Le stesse realtà che, adesso, sono in ansia per il questore di Bergamo. Perché Auriemma è risultato positivo, dopo il prefetto Elisabetta Margiacchi, al tampone del Coronavirus. 

Ha puntato sui giovani e ha piantato il seme della legalità, Auriemma lascia la città

E' un contagio, quello di Auriemma, asintomatico. "Sto bene, non ho nessun sintomo - riferisce telefonicamente - . Sono nel mio alloggio, al terzo piano, in Questura. Sto qui e governo le situazioni e i miei uomini a distanza, al telefono e con il computer. L'unico dispiacere che ho è quello di non poter stare fra i miei uomini in questo momento tanto delicato. Fra 10 giorni farò un altro tampone, ma per intanto il protocollo sanitario previsto è questo".

Coronavirus, primo caso in provincia: positivo al tampone un medico di Sciacca

 Il dubbio è che il contagio possa essere avvenuto nel corso delle periodiche riunioni del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che si svolgono in Prefettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento