Coronavirus, 10 tamponi positivi fra Sciacca, Favara, Licata e Lampedusa

Sulla più grande delle isole Pelagie sono risultati contagiati 6 medici del Poliambulatorio. Un ventenne s'è recato al pronto soccorso del "San Giacomo d'Altopasso", così come un 74enne della città delle Terme. Il ragazzo di Favara aveva invece dei sospetti

(foto archivio)

Contagi da Covid-19 al Poliambulatorio di Lampedusa, un nuovo caso accertato a Licata, uno anche a Favara e due a Sciacca.

Il focolaio del Poliambulatorio

I nuovi contagi della più grande delle isole Pelagie, legati al Poliambulatorio, riguardano dei medici. Già negli scorsi giorni erano risultati positivi due ambulanzieri e un tecnico di laboratorio, oltre ad un operaio dell'aeroporto.  

Tre positivi a Lampedusa 

Dopo i 6 contagi legati al Poliambulatorio, l'Asp di Palermo - da cui dipende il presidio territoriale di Lampedusa - ha iniziato tutte le procedure previste: sanificazione e identificazione e ricerca dei contatti diretti dei medici. I sanitari sono in isolamento domiciliare mentre sono stati eseguiti diverse decine di tamponi agli altri sanitari e infermieri e a chi è venuto, appunto, in contatto con i sanitari. "Al momento a Lampedusa tra la popolazione non ci sono casi - dice il sindaco Martello - . Abbiamo questo focolaio al Pte che l'Asp di Palermo sta gestendo. Siamo in attesa di conoscere gli esiti degli altri tamponi per prendere eventuali provvedimenti". 

Salgono a 13 i contagi a Licata

Un ventenne di Licata s'è presentato al pronto soccorso dell'ospedale con lievi sintomi. L'esito del tampone non ha lasciato alcun dubbio: è positivo. E' stato posto in stato di isolamento domiciliare. Salgono dunque a 13 i contagiati della città.

Il virus non molla Favara

Un tampone positivo è arrivato anche a Favara dove si torna a tre casi di Coronavirus. Questa volta l'esito - positivo, appunto, - è stato comunicato ad un ragazzo che era già in isolamento perché aveva dei sospetti nonostante fosse asintomatico. "Il ragazzo era già in quarantena fiduciaria, questo esclude ogni possibilità di contagi fra coetanei - ha spiegato il sindaco Anna Alba - . E' una persona molto responsabile e mi auguro che questa fase transitoria possa essere risolta velocemente. Cerchiamo di stare attenti in questa delicatissima fase, il numero dei contagi su tutto il territorio nazionale è elevatissimo. Cerchiamo di stare attenti" - ha lanciato l'ennesimo appello il sindaco di Favara - .  

Ancora contagi a Sciacca

Un saccense 74enne è risultato positivo dopo essersi recato al pronto soccorso Covid dell'ospedale "Giovanni Paolo II", l'altro tampone era stato, invece, effettuato dall'Asp. Salgono, di fatto, a 45 gli infettati dal virus a Sciacca. Diventano 46, però, i contagiati - di questa seconda ondata epidemica - se si aggiunge anche la 68enne che ha perso la vita. 

(Aggiornato alle ore 23) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: boom di contagiati (+110) e 9 vittime in 48 ore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento