menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Coronavirus, nuovi contagi e guariti: ecco come sta andando, chiuse altre scuole

Otto casi in più, in tre giorni, nel capoluogo che è a quota 57. Micciché: "Evitiamo gli assembramenti, che sono una delle cause del contagio, anche se si è tra amici o colleghi"

La scelta è ormai quasi corale. Laddove aumentano i contagi da Covid-19, i sindaci scelgono di chiudere - in via precauzionale - gli istituti scolastici. A disporlo, nelle ultime ore, sono stati anche i sindaci di Palma di Montechiaro: Stefano Castellino, e Licata: Pino Galanti. Ma vengono anche sospesi - accade a Canicattì dove il livello di rischio è assai alto - i mercatini settimanali. E sempre nella stessa Canicatti, il sindaco Ettore Di Ventura ha stoppato anche l'attività didattica delle scuole private e paritarie. 

Agrigento è a 57 positivi

"Continua a crescere la curva degli agrigentini contagiati. Oggi facciamo un riepilogo degli ultimi quattro giorno, ovvero dal 7 al 10 novembre. Si registrano 8 casi in più rispetto al rilevamento precedente a giorno 7 - ha detto il sindaco Franco Micciché - . Nessun nuovo ricoverato in ospedale e ben 8 guariti. In totale le persone positive al Covid-19 è 57. Di queste 55 sono in quarantena domiciliare mentre due sono ricoverate in ospedale. Raccomando sempre la massima attenzione a usare ovunque la mascherina in modo corretto, a non stringersi le mani, ad evitare abbracci e a lavarsi e disinfettarsi continuamente le mani. Evitiamo gli assembramenti, che sono una delle cause del contagio, anche se si è tra amici o colleghi. Dobbiamo fare questi sacrifici se non vogliamo che anche qui da noi la situazione possa precipitare".

Scuole chiuse ad Aragona

"Considerata la positività al Covid-19 di un alunno frequentante l’istituto comprensivo Luigi Capuna, considerate le modalità di insorgenza dell’infezione, della velocità di propagazione, dell’alto numero di contatti stretti e contatti occasionali con gli attuali positivi, ho emesso ordinanza di chiusura temporanea di tutti i plessi delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado di Aragona dal 10 al 26 novembre" - ha detto il sindaco Peppe Pendolino - . Ad Aragona ci sono 18 casi ufficiali. Ma ci sono altri 7 o 8 casi positive per cui si aspetta la comunicazione ufficiale. "L'Asp di Agrigento, come quelle di tutta Italia, si sono un po' intasate" - ha detto Pendolino - .

Grotte è arrivata a 15

In mattinata erano stati comunicati due tamponi positivi, arrivando a complessivi 12 contagiati. In serata poi, il dato è aumentato ad un totale di 15. Ci sono però anche - secondo quanto reso noto dal sindaco Alfonso Provvidenza - altri 4 positivi al tampone rapido, per i quali s'attende l'esito del tampone molecolare. In isolamento ci sono 23 persone. Nove invece le persone guarite. 

+2 a Camastra

Ancora due nuovi casi di Covid-19 a Camastra che è arrivata (l'aggiornamento è delle ore 19) a 24 positivi in isolamento fiduciario. Dodici invece - secondo quanto rende noto il sindaco Dario Gaglio - le persone in quarantena.  

Istituto di via Olanda chiuso a Favara

Due contagi nell'istituto scolastico di via Olanda, a Favara,k che è stata già sottoposta a sanificazione. Resta però chiusa, in via precauzionale, fino a giorno 25. "Si tratta di casi importati, i contagi sono avvenuti all'esterno della scuola" - è stato reso noto - .  

Controlli in case famiglia e case di riposo

"Oltre alle attività di prevenzione consistenti nel sottoporre a periodi tamponi sia il personale che gli ospiti delle varie strutture, per garantire un’ulteriore rassicurazione sulle condizioni assistenziali, anche per le strutture residenziali che non sono di diretta competenza dell’Asp, è stata disposta un’attività di verifica tramite sopralluoghi straordinari in tutte le case famiglia, le case di riposo e comunque in tutte le strutture del territorio aziendal. Verifiche che verranno fatte in modalità congiunta dai medici del distretto sanitario e del dipartimento di Prevenzione del Comune dove si trova la struttura”. Lo ha annunciato il commissario straordinario dell’Asp Mario Zappia. "La pandemia Covid-19 ha avuto nell’ultimo periodo un significativo incremento del numero dei positivi sia asintomatici, che paucisintomatici e sintomatici con necessità di ricovero. E’ del tutto evidente che, fermo restando le attività ordinarie da assicurare alla popolazione sia nell’area ospedaliera che territoriale, occorre - ha spiegato - prudentemente innalzare il livello di guardia nell’attività di controllo delle strutture residenziali territoriali per una doverosa attenzione nei confronti delle persone fragili".

Licata, chiusi i circoli ricreativi, le scuole e corso Argentina

Il sindaco Giuseppe Galanti ha emesso un’ordinanza con la quale dispone la  sospensione delle attività didattiche nelle scuole di competenza comunale dal 12 al 16 novembre, per procedere alla sanificazione di tutti i plessi e la chiusura dei circoli ricreativi e di corso Argentina. Le scuole interessate dal provvedimento sono gli istituti comprensivi  “Giorgio”, “Marconi” e “Quasimodo” . Per quanto concerne la chiusura di corso Argentina, allo scopo di contrastare gli assembramenti, l’ordinanza sarà in vigore nelle giornate di sabato e domenica, fino alle 6 del lunedì, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso, agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni privato. "La chiusura di tutti i circoli ricreativi, circoli di dopolavoro e, comunque, qualsiasi centro di aggregazione sociale presenti sul territorio comunale, sarà valida senza soluzione di continuità fino a nuove disposizioni - ha reso noto il sindaco Galanti - . Nei primi giorni di novembre, a Licata, sono stati accertati nuovi casi che fanno presagire, nei prossimi giorni, un esponenziale aumento di contagi da Covid 19. I contagi riguardano tutte le fasce d’età ma, soprattutto, c'è una crescita numerica all’interno delle istituzioni scolastiche cittadine, cosa per la quale appare assolutamente necessario procedere alla sanificazione degli istituti scolastici”. Fra guariti e nuovi casi, il totale è di Licata è di 69. 

Stop scuole a Palma che ha 33 positivi 

Nella città del Gattopardo sono stati comunicati, infatti, altri 4 tamponi positivi, arrivando ad un totale complessivo di ben 33 casi. L'allerta s'è fatta massima e il primo cittadino ha deciso di siglare una ordinanza con la quale predispone lo stop della didattica in presenza e impone - per tutte le scuole di ogni ordine e grado, tranne la materna naturalmente, - la distanza a distanza. "Torna a chiedere ai genitori - dice il sindaco Castellino - di evitare che i figli escano di casa senza valida motivazione. Inoltre, a tutti i cittadini chiedo di uscire di casa solo per necessità ed evitare anche piccoli assembramenti". Le scuole saranno chiuse almeno fino al 3 dicembre. 

Boom di contagi a Canicattì, San Biagio e Camastra: scuole chiuse e lezioni sospese in 4 città

Canicattì, sospeso mercato e attività nelle scuole private

"Visto l'attuale incremento dei casi di contagio, per scongiurare un potenziale affollamento di persone e il mancato rispetto delle prescrizioni anti-Covid - è stato reso noto dal Comune - il sindaco, Ettore Di Ventura, ha firmato un'ordinanza con la quale vieta lo svolgimento del mercatino settimanale di via Carlo Alberto per mercoledì 11 novembre". Intanto, è stato comunicato ai dirigenti scolastici degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado che verrà effettuata - il 14 e il 15 - verrà effettuata, per la popolazione scolastica e i familiari, una campagna di monitoraggio tramite i tamponi rapidi antigenici. La due giorni si terrà al parcheggio di via Santuario Padre Gioacchino. Di Ventura, dopo aver sospeso l'attività didattica delle scuole statali, ha firmato un'ordinanza con la quale sospende - fino al 13 novembre - anche quella delle scuole private e paritarie. "La decisione riguarda sia le scuole primarie che quelle dell’infanzia e asili nido ed è motivata dall’aumento dei casi accertati, tanti dei quali riscontrabili proprio nei contesti scolastici" - ha spiegato Di Ventura - . 

(Aggiornato alle ore 23)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento