menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso del "Sant'Elia"

L'ingresso del "Sant'Elia"

Coronavirus, muore 84enne nisseno a Malattie infettive: era nato a Favara

L'uomo, da decenni, risultava essere residente a Caltanissetta

Un nisseno di 84 anni, natio di Favara, è morto al reparto di Malattie infettive dell'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta dove era stato ricoverato, assieme alla moglie: anche lei di Caltanissetta, dallo scorso primo aprile. Appena pochi giorni fa, alla Terapia intensiva della stessa struttura ospedaliera, era morto un altro nisseno, natio dell'Agrigentino. Dopo quest'ultima tragedia, per Caltanissetta, le vittime - da quando è scoppiata la pandemia mondiale da Coronavirus - salgono ad 8. Ma proprio al "Sant'Elia" hanno perso la vita il medico 70enne di Palma di Montechiaro e il 52enne di Licata. 

Coronavirus, s'allunga l'elenco delle vittime: è morto un menfitano ricoverato

Anche gli agrigentini morti - fra diversi ospedali dell'isola - sono 8. L'ultimo anziano, un 77enne di Menfi, era morto ieri. Diventano, però, 9 le vittime se si tiene in considerazione anche l'uomo di Mussomeli che è morto al reparto di Cardiologia dell'ospedale "San Giovanni di Dio" e per il quale il tampone post-mortem è risultato essere positivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento