Il Covid 19 non molla la presa, altri casi in provincia: allarme a Canicattì, Licata e San Biagio Platani

I contagi aumentano praticamente in tutta la provincia, ma ci sono realtà dove la presenza del virus è diventata allarmante. Chiuso tutto nel piccolo paese famoso per gli Archi di Pasqua. Villafranca Sicula non è più free

Canicattì, Licata e San Biagio Platani. Sembrano essere queste le realtà dove i numeri sono ormai, di fatto, diventati allarmanti. Ma i contagi da Covid-19 aumentano praticamente in tutta la provincia. 

Boom di contagi a San Biagio

Boom di contagi - numeri veramente allarmanti - a San Biagio Platani dove ci sono, al momento, 43 positivi al Covid e 20 casi clinici sintomatici in corso d'accertamento. Tre le persone che risultano essere ricoverate in ospedale. C'è un focolaio nel piccolo Comune, un focolaio che continua a fare registrare casi. E' stato deciso un tracciamento dei contatti con test rapidi e molecolari di massa, tamponi domiciliari per i sintomaci, ma anche la chiusura di Municipio, scuole e spazi esterni. 

+131 a Canicattì 

Allarmante era e resta il dato di Canicattì che è arrivata a ben 131 "attualmente positivi" al Covid. "L'Asp mi ha comunicato la positività al Covid-19 di 13 concittadini a seguito di indagini epidemiologiche perchè in contatto con altri soggetti positivi - ha spiegato il sindaco Ettore Di Ventura - . Sempre oggi mi è stata comunicata l'avvenuta guarigione di 2 nostri concittadini risultati positivi nelle scorse settimane. Gli attuali positivi nella nostra Città sono 131".

Licata è a 87, scuola chiusa 

Grande preoccupazione anche a Licata dove, in mattinata, sono stati comunicati 8 nuovi positivi e poi altri 7 in serata. Il numero complessivo dei contagiati è dunque di 87. "L’Asp ha proposto al sindaco l’adozione di un’ordinanza contingibile ed urgente per la chiusura del plesso scolastico Don Milani, dal 14 novembre per 12 giorni durante i quali alunni, insegnanti e personale ata saranno sottoposti a tamponi nei modi e nei tempi che saranno comunicati agli interessati".

Camastra è 27 positivi 

Aumentano anche nella piccola Camastra i positivi. E sono arrivati a 27, sono 15 invece le persone in quarantena. A renderlo noto è stato il sindaco Dario Gaglio. 

Impennata anche a Grotte

Impennata di contagi a Grotte. Secondo quanto fatto sapere dal sindaco, Alfonso Provvidenza, le persone positive al tampone - ad oggi - sono 37. Sono 23 i soggetti notificati dall’Asp, 8 da altre fonti e 6 da tampone rapido. Soltanto ieri, secondo i dati dell’Asp, le persone positive erano 18. “Purtroppo tra i positivi anche due bambini che frequentano due diversi plessi delle nostre scuole - dice il sindaco -. Siamo in attesa dell'esito di altri tamponi molti dei quali di persone sintomatiche".

+3 a Racalmuto 

"Altri tre casi di positività al Coronavirus a Racalmuto. Arriva comunicazione da fonte certa, ma non Asp - ha scritto il sindaco Vincenzo Maniglia - .  Si tratta di tre adulti di cui due appartenenti allo stesso nucleo familiare. Tutti presentano lievi sintomi e si trovano in isolamento presso le proprie abitazioni. Ricordo che ad oggi i casi positivi sono 15 di cui due guariti". A Racalmuto, dunque, sono 13 gli attualmente positivi. 

Aragona torna a 23 

Aragona è a quota 23. "A fronte di un 1 guarito registriamo 3 nuovi casi positivi al Covid-19. Purtroppo sono dati parziali in quanto alcuni cittadini mi hanno comunicato che nella giornata di oggi dei tamponi effettuati in laboratorii privati sono risultati positivi - ha spiegato il sindaco Giuseppe Pendolino - . Per fortuna tutti i soggetti positivi stanno bene, nessuno di loro necessita cure ospedaliere".

+3 a Naro che arriva a 39

Sono 39 le persone positive a Naro dove ci sono anche 59 cittadini in quarantena e due guariti. A ufficializzare i dati è stato il sindaco Maria Grazia Brandara. 

Positivo a Casteltermini 

C'è un nuovo caso anche a Casteltermini dove si è arrivati - secondo quanto rende noto il sindaco Gioacchino Nicastro - a 10 positivi. Sono 19 le persone in isolamento volontario e 14 quelle in isolamento obbligatorio. 

Il virus non arretra a Campobello

"L'Asp ha notificato ufficialmente un caso di Covid. Era in isolamento da diversi giorni. Complessivamente abbiamo 18 contagiati - ha spiegato il sindaco di Campobello di Licata, Gianni Picone, - . Devo rimarcare che ci sono altri casi che l'Asp notificherà a giorni".

Ancora positivi a Sambuca

Sette persone guarite e 2 nuovi soggetti positivi a Sambuca di Sicilia. "Questi ultimi sono in quarantena da giorni in quanto familiari di soggetti già positivi. Ad oggi, i positivi sono 46. Ci sono però anche 6 positivi non ancora comunicati dall'Asp - ha scritto Leo Ciaccio - . E abbiamo avuto 13 deceduti". 

Villafranca Sicula non è più Covid-free

"Un caso sospetto di positività al Covid 19 di una concittadina è stato confermato. La donna è stata posta in isolamento domiciliare. La propria famiglia sta rispettando le norme previste in materia di prevenzione - ha reso noto il sindaco di Villafranca Sicula: Mimmo Balsamo - . 

Guarigioni a Santa Margherita di Belìce

"Due signore, di 54 e 52 anni, sono guarite. Una è operatrice preso la comunità alloggio Pitagora" - ha reso noto il sindanco Franco Valenti - .

Contagi anche a Siculiana

Nuovi positivi anche a Siculiana. A comunicarlo è il sindaco, Giuseppe Zambito. "Cari concittadini, da informazioni assunte dai medici di base, vi comunico di altri 4 casi di Covid -19. Le persone interessate sono in isolamento e seguono le procedure previste. Raccomando, ancora una volta, di rispettare le regole, di non sottovalutare la situazione e soprattutto di evitare assembramenti. Troppi giovani sono in giro e, non curanti del rischio, fanno i "furbi" incontrandosi nelle traverse meno illuminate o addirittura nei garage". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: boom di contagiati (+110) e 9 vittime in 48 ore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento