Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Migranti e sicurezza, il sindaco Miccichè: "Chiuderemo il centro di accoglienza di viale Cannatello"

Il primo cittadino ha concordato con la prefettura lo stop della struttura che attualmente accoglie migranti minorenni, nel pomeriggio la precisazione

 

Dopo i recenti disordini provocati da un gruppo di  migranti minori attualmente  alloggiati presso il centro di accoglienza “La mano di Francesco” del viale Cannatello di Villaggio Mosè, il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, ha annunciato la chiusura della struttura.

Rissa con lanci di oggetti nel centro di accoglienza, le forze dell'ordine riportano la calma
Rissa con lanci di oggetti nel centro di accoglienza, le forze dell'ordine riportano la calma

 

“Mi sono confrontato  con sua eccellenza il prefetto – ha detto il sindaco Miccichè in un video messaggio pubblicato sui social network – e abbiamo concordato  - ha aggiunto - che dopo il periodo di  isolamento di questi migranti e dopo averli sottoposti a tampone, verranno trasferiti e il centro, ho deciso che verrà chiuso”.

Nel pomeriggio la precisazione: "In riferimento al mio intervento video di oggi, dove ho preannunciato la volontà di chiudere il centro di accoglienza "La Mano di Francesco" del viale Cannatello, vorrei chiarire che questa soluzione sarebbe stata comunque valutata attentamente con gli organi di governo, previa individuazione di una soluzione alternativa e più idonea rispetto all’attuale locazione di questo centro. Anche perché trattasi di centro di transito per trascorrere la quarantena".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento