Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Sciacca

Crescono i contagi, firmata di ordinanza del sindaco: vietato il transito e lo stazionamento

Stabilite nuove regole che resteranno in vigore fino al prossimo 6 aprile ma potrebbero essere reiterate in caso si dovessero rivelare inefficaci

Sciacca si avvia ai 100 casi di Covid 19 registrati in pochi giorni, il sindaco Francesca Valenti firma un'ordinanza per cercare di contenere la diffusione del virus. Il provvedimento dispone il divieto di stazionamento delle persone in aree pubbliche e la sospensione del mercato settimanale fino al 6 aprile compreso, con possibilità di reiterazione e modificazione in ragione dell’evolversi della situazione epidemiologica e dei consequenziali provvedimenti emergenziali in materia.

Si tratta di un piccolo "lockdown" con l'imposizione di un "divieto di stazionamento per le persone, dal lunedì alla domenica, dalle ore 7 e fino alle ore 22 in tutte le strade e piazze e luoghi pubblici della città”, con la possibilità di un solo attraversamento e accesso agli esercizi commerciali e per lo svolgimento di tutte le attività consentite dal Dpcm, nonché alle abitazioni private, "avendo cura in ogni caso - continua la nota - di rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza personali, nonché la possibilità di svolgere le attività consentite dal Dpcm per le quali vanno rigorosamente osservate le prescrizioni contenute nei relativi protocolli di sicurezza”.

L’ordinanza del sindaco, in un altro punto, prevede espressamente “il divieto di stazionamento per le persone, dal lunedì al sabato, dalle ore 7 e fino alle ore 15, davanti le entrate e le uscite dei plessi scolastici di ogni ordine e grado, sia pubblici che privati, nei quali le autorità hanno consentito l’apertura e/o la didattica in presenza. È comunque fatta salva la possibilità di fermarsi davanti gli accessi degli istituti scolastici per il tempo strettamente necessario per lasciare e/o prendere l’alunno, avendo cura in ogni caso di rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza”.  

L’ultima disposizione riguarda la sospensione del mercato settimanale, previsto nella giornata di sabato e ubicato nel quartiere di San  Michele, a partire dal 13 marzo e fino al 6 aprile 2021, con esclusione dei rivenditori di generi alimentari; e il divieto per tutti i commercianti ambulanti su aree pubbliche, non residenti nella città di Sciacca, di accedere e sostare sul territorio comunale con i propri mezzi fino alla data del 6 aprile 2021.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crescono i contagi, firmata di ordinanza del sindaco: vietato il transito e lo stazionamento

AgrigentoNotizie è in caricamento