rotate-mobile
La situazione

Covid, il punto settimanale di Zappia: “Con l’arrivo del primo freddo invernale sono aumentati contagi e ricoveri”

Secondo il commissario straordinario dell’Asp sono dati ampiamente previsti: “Questi numeri ci fanno capire che il virus è tornato a diffondersi in maniera più capillare”

“C’è un’impennata nell’ultima settimana di casi positivi ma soprattuto di ricoveri”: esordisce così il commissario straordinario dell’Asp, Mario Zappia, per il consueto punto settimanale che traccia l’andamento del Covid in provincia.

Covid che dunque è tornato a farsi avanti, favorito dall’abbassamento delle temperature che si è registrato negli ultimi giorni in autunno inoltrato e con l’inverno ormai alle porte. “Rispetto ai dati della scorsa settimana - ha detto Zappia - si nota un incremento su più fronti. Ma sono numeri che aspettavamo dato che era previsto un calo termico stagionale. C’è più freddo e si passa più tempo in luoghi chiusi: tutto questo favorisce la diffusione del virus in maniera più capillare”.

In particolare, secondo gli ultimi dati forniti da Zappia, all’ospedale di Ribera, ci sono attualmente 12 pazienti in medicina ordinaria e 2 pazienti in terapia intensiva.

Su 4.201 tamponi effettuati nell’ultima settimana, ne sono risultati positivi 1.058. Sono stati inoltre somministrati 706 vaccini dei quali 618 sono quarte dosi, 46 sono terze dosi, 32 sono quinte dosi. Solo 2 le prime dosi e 8 le seconde dosi.

Zappia si è anche soffermato sulle donazioni multi-organo avvenute recentemente in provincia di Agrigento che testimoniano la generosità e il senso di responsabilità dei cittadini. “Sono gesti - ha detto - che non costano nulla ma che danno la vita a tante altre persone“.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, il punto settimanale di Zappia: “Con l’arrivo del primo freddo invernale sono aumentati contagi e ricoveri”

AgrigentoNotizie è in caricamento