rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Covid e contagi che continuano a salire, Zappia: "Adesso i dati sono preoccupanti"

Con il suo consueto punto settimanale che delinea l'andamento della pandemia in provincia, il commissario straordinario dell'Asp rivolge un appello ai cittadini: "Massima attenzione nell'adottare tutte le precauzioni. Non riusciamo a mettere in pratica neanche le cose più semplici, ovvero il distanziamento, le mascherine e l'areazione"

"Il numero dei positivi ha superato la soglia dei 700 e continua a crescere. Adesso la preoccupazione inizia a salire e non riusciamo a contenere il virus".

Esordisce così Mario Zappia, commissario straordinario dell'Asp, con il suo consueto report settimanale che delinea l'andamento della pandemia in provincia di Agrigento

"Per la prima volta dopo tanto tempo, nella giornata di martedì 7 dicembre, abbiamo registrato un numero di nuovi contagi a 3 cifre: 111. Questi ultimi dati indicano chiaramente che non stiamo adottando tutte le precauzioni necessarie a prevenire il contagio. Non riusciamo a fare neanche le cose più semplici, ovvero il distanziamento, le mascherine e l'areazione".

Zappia si rivolge direttamente ai cittadini: "Spero tanto che, alla luce di questi numeri, lo facciate. Ma, purtroppo, al momento, i risultati non sono quelli che speravamo".

Sul fronte vaccini, invece, Zappia si mostra abbastanza soddisfatto: "Recentemente abbiamo avuto buoni numeri con una media di 2000 somministrazioni al giorno. Adesso siamo scesi a 1.600 e le prime dosi sono comunque molto frequenti. Questo vuol dire che c'è una platea di "scettici" che finalmente ha deciso di vaccinarsi".

Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, Zappia indica che ci sono attualmente 16 pazienti al Covid Hospital di Ribera, 14 in medicina e 2 in terapia intensiva (uno di Grotte e uno di Sciacca).

"Questa settimana - ha aggiunto - abbiamo avuto anche due pazienti di Lampedusa che normalmente vengono assistiti dall'Asp di Palermo ma, ogni tanto, capita anche a noi di ospitarli".

Zappia, infine, ha anche mostrato una tabella realizzata dalla Fondazione Gimbe che spiega come comportarsi con le vaccinazioni (prime dosi o richiami) in base a diverse casistiche che comprendono anche i soggetti guariti dal Covid.

Tabella vaccinazioni - Casistica Gimbe-2

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e contagi che continuano a salire, Zappia: "Adesso i dati sono preoccupanti"

AgrigentoNotizie è in caricamento