Coronavirus, salgono a 4 i tamponi positivi in città: 70enne ricoverato a Malattie infettive

Al presidio ospedaliero "Sant'Elia" di Caltanissetta - secondo quanto è stato reso noto dall'Asp Nissena - è stato portato un uomo natio di Porto Empedocle ma residente nella città dei Templi. Ecco tutti i dati forniti dalla Prefettura

(foto ARCHIVIO)

Sono quattro - e non tre - già da ieri, ad Agrigento, i tamponi positivi al Covid-19.

Terzo positivo ad Agrigento e un ricovero a Malattie infettive dell'ospedale "Sant'Elia“

Il sindaco di Agrigento, poco dopo le 21 di ieri, ha annunciato - sui social - il terzo tampone positivo. Il test al Coronavirus ha dato la conferma all'infezione da Covid-19 per una 54enne residente ad Agrigento.  "C'è un''altra persona positva. Il numero dei contagiati sale a tre. Si tratta però di una persona che ha i sintomi propri del Covid-19" - riferiva, ieri sera, nel video messaggio, il sindaco della città dei Templi - . La donna è, al momento, in quarantena domiciliare. Così come sono in isolamento i suoi familiari che, per fortuna, stanno bene. 

Coronavirus, boom di contagi sull'isola: 846 i positivi (125 + di ieri)

Emergenza Coronavirus, Firetto: "Un ospedale da campo accanto al San Giovanni di Dio"

Poco prima, l'Asp di Caltanissetta - riferendo sul numero dei contagiati e sugli ingressi all'ospedale "Sant'Elia" - faceva sapere che uno dei due ricoveri della giornata - nell'unità operativa di Malattie infettive del presidio ospedaliero "Sant'Elia" di Caltanissetta - riguardava un paziente di Agrigento. Si tratta di un uomo, quasi settantenne, - è stato fatto chiarezza da fonti sanitarie Nissene - natio di Porto Empedocle ma residente nella città dei Templi. 

Coronavirus, team di ricercatori dell'università: "Il contagio sta rallentando ed è grazie alle restrizioni"

Ai 4 casi di altrettanti agrigentini positivi al Coronavirus va affiancato quello dell'anziano di Mussomeli - morto al reparto di Cardiologia dell'ospedale San Giovanni di Dio - e risultato positivo, grazie ad un tampone post-mortem, al Covid-19. 

Dati della Prefettura

Alle ore 17 di lunedì 23 marzo, al ministero della Salute, risultavano i seguenti dati siciliani: ricoverati con sintomi 250 (il giorno prima erano 220), in Terapia intensiva c'erano 60 pazienti (55 il giorno prima), in isolamento domiciliare 371 (321). Il totale dei positivi: 681 (596). Dimessi guariti: 27 (erano 26 il giorno precedente), deceduti 13 (8). Casi positivi totali: 721, tamponi effettuati: 6.375 (5.580 il giorno prima). Sempre ad ieri pomeriggio risultavano, a livello di province siciliane, 45 casi ad Agrigento (erano 41 il giorno prima); Caltanissetta è passata invece da 27 a 29; Catania da 234 a 274; Enna da 34 a 44; Messina da 112 a 120; Palermo da 92 a 109; Ragusa è rimasta ferma a 9; Siracusa a 49, mentre Trapani salta da 32 a 42. Il totale è dunque passato da 630 a 721.

Emergenza Coronavirus, Firetto: "Un ospedale da campo accanto al San Giovanni di Dio" 

Stando ai dati comunicati dall'Asp di Agrigento alla Prefettura (aggiornati alle ore 17 di lunedì 23 marzo), sono stati effettuati 511 tamponi e i positivi sono risultati essere 45. Comuni di residenza de positivi (sempre dati aggiornati alle ore 17 del 23 marzo): Agrigento 3, Canicattì 2, Favara 3, Licata 3, Menfi 3, Montallegro 1, Palma di Montechiaro 3, Raffadali 1, Ribera 6, Santa Margherita 1, Siculiana 1, Sciacca 18. Negli ospedali Agrigentini - dopo le dimissioni del paziente che era ricoverato al "Giovanni Paolo II" di Sciacca - non risultano esserci più ricoverati infetti da Covid-19. Agrigentini ammalati risultano però ricoverati: 1 a Partinico, 2 a Caltagirone, 4 a Caltanissetta (ma il dato va aggiornato con la comunicazione - avvenuta poco le 19 - del nuovo ricovero fatta dall'Asp Nissena ndr.), 1 a Marsala, 2 ad Enna e 1 a Trapani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Covid-19 è arrivato negli uffici del carcere Petrusa: contagiato un agente della polizia Penitenziaria

     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento