Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Camastra è sotto choc per la seconda vittima del Covid, il sindaco: "Preoccupati dai focolai"

AgrigentoNotizie è stata nell'unica “zona rossa” della provincia. Gaglio: "Attivati i servizi di consegna di farmaci e generi alimentari per le persone in quarantena"

 

"Siamo preoccupati perché i focolai sono diversi, ma siamo anche sotto choc per la brutta notizia. E' venuta a mancare una moglie, una mamma, una donna esemplare". Lo ha detto Dario Gaglio: neo sindaco di Camastra, unica zona rossa dell'Agrigentino. Le strade deserte e i blocchi delle forze dell’ordine nei tre varchi di accesso e di uscita del paese rendono bene l’idea dell’attenzione che le autorità,stanno riservando al Comune che, attualmente, conta 27 positivi e che, in questa secondo ondata pandemica, ha già due vittime.  

Il Coronavirus fa un'altra vittima: muore una 56enne, aumentano anche i ricoveri

L’emigrazione ha fortemente segnato il territorio, l’ultimo censimento assegna a Camastra poco più di due mila abitanti. Ma per come riferisce ad AgrigentoNotizie il neo sindaco Dario Gaglio, molti giovani si sono trasferiti per ragioni di lavoro e quindi, in paese, ci sono almeno 500 persone in meno. 

Il Comune di Camastra ha attivato un servizio di ritiro e consegna a domicilio di generi alimentari e farmaci per le persone in quarantena e per quanti non hanno la possibilità di recarsi fisicamente in farmacia o al supermercato. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento