"Fase 2" e bus urbani: riattivate alcune corse, ecco come comportarsi

La Tua ha predisposto all’interno dei mezzi la segnaletica per indicare quali posti occupare affinché venga rispettato il distanziamento sociale, affisso sopra ogni autobus l’elenco dei comportamenti da tenere a bordo che comprende anche l’obbligo dell’utilizzo della mascherina

Sono state riattivate delle corse di bus urbani fra i quartieri di Fontanelle, Monserrato, Villaseta, Villaggio Mosè e Villaggio Peruzzo con il centro città. La riattivazione, in concidenza con la graduale ripresa delle attività lavorative, è indirizzata ad evitare assembramenti nelle ore di punta e riguarda la fascia mattutina. A spiegare come andrà d'ora in avanti e come occorrerà comportarsi sui bus urbani in circolazione per la città dei Templi è la Tua (Trasporti urbani Agrigento), società del gruppo Sais Trasporti Spa. 

Covid-19 e "fase 2": riaperti bar e cimiteri, imposto il distanziamento sui bus: ecco come la città torna

La capienza degli autobus è limitata. La Tua è impegnata nel costante monitoraggio dei flussi di passeggeri e continua a fornire i dispostivi di protezione individuale al proprio personale viaggiante e di controllo, nonché ad effettuare la sanificazione giornaliera degli autobus. L’azienda di trasporto pubblico ha anche predisposto all’interno dei mezzi la segnaletica per indicare quali posti occupare al fine di rispettare il distanziamento sociale ed ha affisso sopra ogni autobus l’elenco dei comportamenti da tenere a bordo, che comprende anche l’obbligo dell’utilizzo della mascherina per i passeggeri

I nuovi orari sono consultabili sul sito www.trasportiurbaniagrigento.it

Comportamento da tenere a bordo del bus

    Ogni utente a bordo dell’autobus deve obbligatoriamente indossare la mascherina;
    A bordo dell’autobus deve essere rispettata la distanza interpersonale di almeno 1 metro;
    La salita e/o la discesa dall’autobus deve avvenire dalle porte centrali e/o posteriori (variabile in funzione della tipologia di autobus). A tal fine, nell’ottica di evitare contatti tra chi scende e chi sale sul bus, l’utenza in procinto di salire dovrà attendere che sia completata la discesa degli altri utenti;

    A bordo di ogni autobus sarà ammesso il numero massimo di utenti (variabile in funzione della tipologia di autobus) nel rispetto della distanza interpersonale da osservare.

    E’ consigliabile dotarsi preventivamente del titolo di viaggio. 

Comportamento da tenere da parte degli operatori di esercizio

    Gli Operatori di Esercizio, nell’esecuzione delle fermate, dovranno adottare tutte le cautele necessarie atte a garantire la disciplinata discesa e salita dei passeggeri;

    In caso di segnalazione di presenza di utenti sprovvisti di mascherina, gli Operatori di Esercizio dovranno invitare gli stessi a scendere sull’autobus. In caso di resistenza dell’utenza al rispetto di tale disposizione la corsa andrà arrestata e andrà richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine;
 
    Laddove si raggiunga il limite massimo di utenti ammessi a bordo, l’Operatore di Esercizio è autorizzato a non effettuare ulteriori fermate per la salita di altri utenti.
 
    Qualora si realizzi un eccesso di utenza a bordo, tale da non garantire il rispetto dei limiti imposti, l’Operatore di Esercizio dovrà arrestare la corsa e richiedere l’invio di un bus di rinforzo. Qualora tale condizione (corsa bis) non potesse essere garantita l’utenza in eccesso dovrà essere invitata a scendere dal mezzo. In caso di resistenza da parte della stessa al rispetto di tale obbligo, andrà richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine.

    Ogni azione da parte dell’utenza volta al mancato rispetto delle presenti disposizioni, che abbia comportato l’intervento delle Forze dell’Ordine, potrebbe comportare, nei confronti dei responsabili, una denuncia per procurata interruzione del pubblico servizio. 


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento