Cronaca Licata

Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

Ben 29 i casi notificati a Canicattì che è arrivata a quota 202, 11 gli esiti positivi di tamponi a Licata (57), mentre Campobello di Licata ha 119 infetti, Agrigento 100, Grotte 34

Quando il vento dell'ottimismo sembra iniziare a soffiare su reatà come Licata e Canicattì, all'improvviso sono arrivate le nuove "mazzate". Ed è di nuovo, per l'ennesimo giorno, boom di contagiati un po' in tutta la provincia. Tragedia ad Aragona dove ha perso la vita un ex sindaco e consigliere comunale. Ma anche a San Giovanni Gemini dove si registra la prima vittima. 

Prima vittima a San Giovanni Gemini

"L'amministrazione si unisce al cordoglio della famiglia della prima vittima dell'infezione da Covid-19 del nostro territorio" - hanno dichiarato dal Comune di San Giovanni Gemini dove ci sono attualmente 20 positivi - . Nel Comune montano ci sono stati anche 5 guariti.

+29 a Canicattì che è a 202 positivi

"Nella giornata di oggi ho ricevuto la notifica di 29 nuovi contagi che portano il totale dei contagiati, dall'inizio della pandemia, a 339 - ha reso noto il sindaco Ettore Di Ventura - . Sempre nella giornata odierna è stata notificata la guarigione clinica di 23 nostri concittadini che portano il totale delle guarigioni a 132, comprese le 7 guarigioni della cosidetta prima ondata. Gli attuali positivi, dunque, vedono un incremento di 6 unità portando il totale a 202".

Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 156 nuovi contagiati, 8 ricoveri e tre vittime

Campobello ha 119 contagiati

"L'Asp ha notificato ufficialmente 15 nuovi casi positivi e un guarito. Erano situazione a nostra conoscenza. Come ho avuto modo di comunicare altre volte, si trattano di persone dello stesso nucleo familiare. Ma questo - ha detto il sindaco Gianni Picone - non ci deve far stare tranquilli. Anzi, l'attenzione deve essere sempre più alta e bisogna attenersi alle disposizioni. Complessivamente abbiamo 119 positivi. Ho sollecitato l'Asp nel notificarmi i guariti in modo tale da abbassare i numeri dei positivi".

Nuova tragedia ad Aragona

"Oggi registriamo 2 nuovi casi positivi e 3 guariti dal Covid-19. Purtroppo oggi registriamo anche un decesso. È venuto a mancare a causa del Covid-19 Salvatore Pulselli, uomo che ha contribuito a scrivere la storia degli ultimi 60 anni della nostra comunità - ha spiegato il sindaco Peppe Pendolino - . Già consigliere comunale e sindaco nel 1961 all’età di 29 anni è stato anche per più di 30 anni segretario comunale della Democrazia Cristiana. Personalmente, a nome dell’amministrazione e di tutta la comunità Aragonese esprimo sentite condoglianze alla famiglia Pulselli". 

+11 a Licata che risale a 57

Sono stati notificati oggi altri 11 casi di contagio a Licata. A renderlo noto è stato il comando della polizia municipale. All'improvviso dunque il numero degli attuali contagiati ha subito una nuova impennata. I positivi, in città, sono 57.  

Crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Agrigento, 100 i casi totali

Dal Comune di Agrigento arriva pure un aggiornamento sui casi totali che diventano 100. Nel dettaglio i ricoverati sono 8 (5 in ospedale, 3 in strutture lowcare, nessuno in terapia intensiva), 92 sono nel proprio domicilio.

Due ricoverati a Caltabellotta

"Un altro nostro concittadino è risultato positivo al Covid-19" - è stato reso noto dal Comune - . A Caltabellotta sono attualmente 9 i positivi, due i ricoverati con sintomi, sette i guariti e un deceduto. 

Grotte è a 34 contagiati 

"L'Asp ha comunicato altre 3 casi di positività al Covid-19, tutti sintomatici. Situazione aggiornata: guariti: 23; positivi: 34 (oltre 4 casi in attesa di conferma); deceduti: 1 - ha reso noto il sindaco Alfonso Provvidenza - . Ad oggi a Grotte si sono registrati complessivamente 58 casi".

Guariti a Comitini 

"Notificato stamattina il certificato di fine isolamento ad un'intera famigliola di Comitini per avvenuta guarigione da Covid 19. Per la verità già da diversi giorni sapevamo della negatività ai tamponi di controllo ma con serenità e quasi certezza eravamo in attesa di una pronuncia ufficiale da parte dell'Asp - ha reso noto il sindaco Nino Contino - . Auguri per un ritorno alla normalità all'intero nucleo familiare, un affettuoso abbraccio al pargoletto sempre così tenero e gioioso e alla nonna. La settimana scorsa anche il nostro concittadino domiciliato in altro comune ha avuto notificato il certificato di fine isolamento, quindi rimane ad oggi in isolamento ma in via di guarigione solo una nostra concittadina".

(Aggiornato alle ore 21,35)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

AgrigentoNotizie è in caricamento