Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, individuati altri 1.641 casi (+53 in provincia): il 15% dei contagi nazionali è in Sicilia

Si dimezza il numero dei tamponi rispetto agli ultimi giorni (ma c'era lo screening delle scuole): su 21.167 test processati è positivo il 7,75%. I morti sono 37. Moderato l'incremento dei nuovi ricoveri, le terapie intensive restano sotto il livello di guardia

(foto ARCHIVIO)

Il 15% dei nuovi contagi nazionali è in Sicilia. L'Italia sembra essersi capovolta, se in questi mesi di pandemia la maggior parte dei casi si è sempre registrata tra Lombardia e Veneto adesso è l'Isola la "maglia nera" sul fronte Covid. Attenzione, non si registrano i numeri avuti nei mesi "caldi" al Nord e nell'altalena dei contagi giornalieri non si è mai superata la fatidica quota duemila. Oggi ad esempio sono 1.641 i nuovi casi sull'Isola (10.497 il dato nazionale invece) su 21.167 tamponi processati, con un tasso di positività del 7,75%. Ricordiamo che nel bollettino vengono conteggiati anche i tamponi rapidi, e che oggi si è tornati ad un numero di test processati "standard" dopo il boom dei giorni scorsi dovuto allo screening scolastico voluto dalla Regione. 

Resta costante anche il numero delle vittime, che nelle ultime 24 ore sono 37. Sembra frenare invece l'incremento dei posti letto occupati negli ospedali: secondo il bollettino del ministero della Salute al momento i ricoveri ordinari Covid sono 1.456 (+12 rispetto a ieri), ai quali si devono sommare le 211 terapie intensive (+6) con 22 nuovi ingressi. 

I guariti sono poco meno di mille, 962, mentre gli attuali positivi salgono di 642 unità rispetto a ieri arrivando a 47.527. I contagi per provincia: Catania 237, Palermo 569, Messina 198, Trapani 325, Siracusa 165, Ragusa 27, Caltanissetta 62, Agrigento 53, Enna 5.

Il bollettino integrale in pdf

La situazione nel resto d'Italia

Sono 10.497 i nuovi casi di Sars-Cov-2 registrati nelle ultime 24 ore su un totale di 254.070 tamponi (antigenici e molecolari). Il tasso di posività si attesta oggi al 4,15%. Ieri erano stati registrati 8.824 nuovi casi di coronavirus su 158.674 test. Scendono i ricoverati con sintomi (-185) e il numero dei pazienti in terapia intensiva (-57 il saldo tra ingressi e uscite). Dietro la Sicilia ci sono il Lazio (+1.100), Emilia Romagna (+1.034), Veneto (+957) e Lombardia (+930).

In controtendenza purtroppo il numero dei decessi: 603 contro i 377 di ieri. Secondo Agenas il 30% dei posti letto nei reparti di area critica è attualmente occupato da pazienti Covid (+1%). Il dato sale al 36% nei reparti in area non critica. Il numero odierno di ingressi nei reparti di area critica è tuttavia piutosto alto: 176.

agenas posti letto coronavirus-2-2

I prossimi giorni saranno decisivi per capire se e in quale misura la riapertura al 50% delle scuole in alcune regioni influenzerà i dati del contagio. Gli esperti temono inoltre che la variante inglese del Coronavirus, caratterizzata secondo quanto evidenziato dal Regno Unito da una maggiore trasmissibilità, possa progressivamente imporsi anche nel nostro Paese causando una nuova impennata della curva. Un'eventualità da scongiurare a tutti i costi. 

Coronavirus: il bollettino di oggi 19 gennaio 2021

Nuovi casi: 10.497 (ieri +8.824)
Attualmente positivi: -11.535, totale: 535.524 (ieri 547.058)
Deceduti: 603 (ieri +377)
Dimessi/Guariti: +21.428 (ieri +14.763)
Ricoverati con sintomi: -185, totale 22.699 (ieri +127)
Ricoverati in Terapia Intensiva: -57 ( ieri +41)
Ingressi del giorno in terapia intensiva: 176
Tamponi (antigenici e molecolari): 254.070 (ieri 158.674)
Vaccinati: 1.187.920.
Totale persone vaccinate: 3.189 (a cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, individuati altri 1.641 casi (+53 in provincia): il 15% dei contagi nazionali è in Sicilia

AgrigentoNotizie è in caricamento