rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Covid, i contagi in Sicilia restano stabili (+4.142, 438 nell'Agrigentino): aumentano le terapie intensive

Poco meno di 30 mila tamponi processati, tasso di positività al 15%. Sono 29.517 i guariti, 15 invece i decessi. Negli ospedali 993 i posti letto occupati nei reparti ordinari, 9 ingressi in area critica dove si trovano in totale 63 persone

Nuovi contagi stabili, così come la situazione ospedaliera. Mentre invece lentamente le Asp stanno iniziando a caricare sulla piattaforma i dati sui guariti, oggi quasi 30 mila. Questo quanto emerge dal bollettino Covid di oggi. In Sicilia sono 4.142 i nuovi casi su 27.722 tamponi, col tasso di positività stabile al 15%. I decessi sono 15: 12 sono riferiti agli ultimi 4 giorni, mentre 3 sono dei giorni precedenti. 

Con un numero così alto di guariti certificati (che non sono tutti delle ultime 24 ore), gli attuali positivi scendono a 158.869 (-24.853). L'Isola resta la seconda regione dopo la Lombardia. La situazione negli ospedali: i ricoverati con sintomi sono 994 (-7 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive - dove si registrano 9 nuovi ingressi - salgono a 63 (+7).

Nelle province - dove sono caricati 537 contagi dei giorni precedenti - questa è la suddivisione dei casi: Palermo 1.273, Catania 760, Messina 573, Siracusa 456, Trapani 449, Ragusa 304, Caltanissetta 232, Agrigento 438, Enna 194.

Riduzione oraria per i servizi  in Fiera

Dalla struttura commissariale per l'emergenza Covid fanno sapere che da lunedì 11 Aprile i servizi offerti alla cittadinanza all’interno dell’hub vaccinale nel padiglione 20 subiranno una modifica dell’orario di apertura. Le attività svolte di: vaccinazione, ufficio certificazione green pass, back office e front office proseguiranno con i seguenti orari: dalle ore 8 alle 14.

Il Covid in Italia

Il bollettino nazionale fa registrare 69.596 nuovi casi su 469.803 tamponi (antigenici e molecolari) con un tasso di positività del 14,8%. I decessi sono stati 150. I ricoverati con sintomi sono 10.078 (in calo di 86 rispetto a ieri), mentre i pazienti in terapia intensiva 471 (+5). Sono stati 65 gli ingressi nei reparti di area critica nelle ultime 24 ore. In leggera diminuzione gli attualmente positivi (-20.801) che però restano più di 1,2 milioni. 

Il monitoraggio della fondazione Gimbe rileva, nella settimana 30 marzo-5 aprile, "una lieve diminuzione dei nuovi casi (469.479). scendono a 21 le province con incidenza superiore a 1.000 casi per 100 mila abitanti. continua ad aumentare, seppur più lentamente, l'occupazione dei posti letto in area medica (+506), ma tornano a scendere le terapie intensive (-16) e dopo un mese i decessi tornano sopra quota mille".

"Dopo la stabilizzazione della scorsa settimana - afferma Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe - i nuovi casi settimanali si attestano a quota 469 mila, con una riduzione del 6,9% e una media mobile a 7 giorni che scende intorno ai 68 mila casi. Rimane tuttavia molto difficile fare previsioni, sia per l'eterogeneità delle situazioni regionali, sia perché in alcune grandi Regioni del Nord iniziano ad intravedersi segnali di risalita".

Covid, i numeri del bollettino di oggi

  • Nuovi casi: 69.596 (giovedì scorso 73.195)
  • Tamponi (antigenici e molecolari): 469.803
  • Decessi: 150
  • Ricoverati con sintomi: -86, totale 10.078
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: +5, totale 471
  • Ingressi del giorno in terapia intensiva: 65
  • Attualmente positivi: -20.801, totale 1.253.056
  • Totale casi: 15.106.066
  • Totale deceduti: 160.402
     
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, i contagi in Sicilia restano stabili (+4.142, 438 nell'Agrigentino): aumentano le terapie intensive

AgrigentoNotizie è in caricamento