Coronavirus: 170 nuovi positivi in Sicilia (+4 in provincia), c'è anche una vittima

Sono 320 i ricoverati in ospedale, 19 dei quali in terapia intensiva e 301 in regime di ricovero ordinario. I pazienti in regime isolamento domiciliare sono 2.546. La provincia di Palermo resta la più colpita, cresce l'allarme per l'isola: è fra le regioni con più contagi 

(foto archivio)

Sono 170 i contagi registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Salgono così a 2.866 gli attuali positivi e a 320 i ricoverati in ospedale, 19 dei quali in terapia intensiva e 301 in regime di ricovero ordinario. I pazienti in regime isolamento domiciliare sono 2.546. I tamponi eseguiti sono stati 6.645. Anche oggi si registra una nuova vittima a Palermo, che porta il totale a 311. I guariti nelle ultime ore sono 90.

Sul fronte della distribuzione territoriale, a Palermo i nuovi positivi sono 74, 33 a Siracusa (29 di questi sono marittimi della nave Margottini), 17 ciascuna a Catania, Caltanissetta e Trapani, 7 i casi registrati a Messina, 4 i nuovi positivi ad Agrigento e uno a Enna.

Coronavirus, tamponi positivi per 16enne e 80enne: 39 i contagiati di Sciacca

Siamo nel giorno in cui è entrata in vigore la nuova ordinanza del governatore Nello Musumeci che prevede, tra l'altro, l'obbligo della mascherina anche all'aperto. La percentuale dei positivi rispetto ai tamponi fatti (6.645) è del 2,55%. Dopo i 118 di ieri, anche oggi si registra un alto numero di guariti: 90, che portano il totale a 3.941. 

Sicilia fra le regioni con più contagi

Si è ridotta la letalità del Covid-19: se fino a giugno morivano quasi 15 pazienti su cento oggi ne muoiono circa 12. Ma i contagi da coronavirus sono in forte crescita soprattutto nelle regioni del Centro-Sud, con Sardegna, Campania, Lazio e Sicilia che dal 16 giugno al 24 settembre, mostrano un incremento di positivi pari rispettivamente a +154,2%, +140,7%, +90,8% e +83,8%. Numeri che "suggeriscono come la fase che stiamo vivendo non sembra avere le stesse caratteristiche di quella precedente". È quanto emerge dall'aggiornamento dei dati relativi all'emergenza Covid-19 dell'Osservatorio nazionale sulla Salute coordinato da Walter Ricciardi, ordinario di Igiene all'università Cattolica di Roma e da Alessandro Solipaca, direttore scientifico dell'Osservatorio. 

Bollettino 30 settembre-2

La situazione nel resto d'Italia

Il nuovo bollettino Coronavirus del Ministero della Salute conferma il trend in costante aumento del numero dei nuovi casi di positività al Sars-Cov-2 che hanno portato il numero dei pazienti Covid di nuovo sopra quota 50 mila: ieri inoltre si sono contati ben 24 decessi per Covid. Oggi si registrano 1.851 nuovi casi su 105.564 tamponi. Purtroppo si registrano anche 19 morti mentre resta stabile la pressione sugli ospedali (+8 ricoveri) grazie anche a 1198 guariti, mentre aumenta l'occupazione nelle terapie intensive (+9). Sono ancora Campania (+287 casi), Lazio (+210) e Lombardia (+201) a trainare il numero dei nuovi contagi.

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 30 settembre

Attualmente positivi: 51.263
Deceduti: 35.894 (+19, +0,05%)
Dimessi/Guariti: 227.704 (+1.198, +0,53%)
Ricoverati: 3.327 (+8)
Ricoverati in Terapia Intensiva: 280 (+9)
Tamponi: 11.133.922 (+105.564)
Totale casi: 314.861 (+1.851, +0,59%)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento