menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 751 i nuovi positivi sull'isola (57 in provincia) e 20 i morti

In Sicilia sono stati 24.979 tamponi processati, con una incidenza di contagiati di poco superiore al 3.0%, in diminuzione rispetto a ieri

Sono 751 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia su 24.979 tamponi processati, con una incidenza di positivi di poco superiore al 3.0%, in diminuzione rispetto a ieri. La regione resta nona per numero di contagi giornalieri. Le vittime sono state 20 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 4.471. Il numero degli attuali positivi è di 16.489 con 129 casi meno rispetto a ieri; i guariti sono 860. Negli ospedali i ricoverati sono 935, 29 in più rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 121, due in meno.

La distribuzione nelle province vede Palermo con 280 casi, Catania 186, Messina 48, Siracusa 47, Trapani 43, Ragusa 14, Caltanissetta 30, Agrigento 57, Enna 46.

Coronavirus, 666 i nuovi positivi (45 in provincia): il tasso sale al 4,1% e aumentano anche i ricoveri

L'analisi

Dopo giorni di risalita oggi i numeri della pandemia Covid in Sicilia tornano in calo. I nuovi contagi sono 751, ieri erano stati 666 ma con un numero ridotto di tamponi. Nelle ultime 24 ore infatti sono stati processati 24.979 test (rapidi e molecolari) con un tasso di positività che ritorna al 3% (ieri era al 4,1%), in linea con quello della settimana scorsa. In discesa anche il numero degli attuali positivi, che per effetto degli 860 guariti diventano 16.489 (-129 rispetto ieri). Purtroppo si registrano altre 20 vittime (4.471 il bilancio totale). Di tutt'altro andamento la situazione negli ospedali, dove - come preventivabile - tornano a salire i posti letto occupati dai malati Covid: i ricoverati in regime ordinario sono 814 (+31), mentre i pazienti in terapia intensiva sono 121 (-2) con 5 nuovi ingressi. La mappa dei contagi per provincia: Palermo (280), Catania (186), Messina (48), Siracusa (47), Trapani (43), Ragusa (14), Caltanissetta (30), Agrigento (57), Enna (46).

La situazione nel resto d'Italia

Il nuovo bollettino Coronavirus del Ministero della Salute di oggi martedì 23 marzo 2021 registra ben 551 decessi nelle ultime 24 ore. Negli ospedali si trovano 379 ricoverati in più nei reparti non critici e 3.546 pazienti in terapia intensiva, 36 in più al netto di 317 nuovi ingressi e 20601 persone che hanno superato l'infezione. 18.765 i nuovi contagiati da Sars-Cov-2 su 335.189 tamponi. Una buona notizia arriva dall'Inghilterra dove ieri su 5.342 diagnosi giornaliere si registrano appena 17 decessi: un vero e proprio crollo della mortalità correlata al Covid-19 che segue il successo della campagna vaccinale.

Nuovi casi: 18.765 (ieri 13.846)
Casi testati: 102.043
Tamponi (diagnostici e di controllo): 335.189 (ieri 169.196)
molecolari: 174521 di cui 16021 positivi pari al 9.17% (ieri 22.38 %)
rapidi: 160668 di cui 2718 positivi pari al 1.69/ (ieri 0.97%)
Attualmente positivi: 560.654 (ieri 563.067)
Ricoverati: 28.428 +379 (ieri 28.049)
Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.546, +36 di cui 317 nuovi (ieri 227 nuovi ingressi)
Totale casi positivi dall'inizio della pandemia: 3.419.616 (ieri 3.400.877)
Deceduti dopo Covid test positivo: 105.879 (ieri 105.328)
Totale Dimessi/Guariti: 2.753.083 +20601 (ieri 2.732.482)
Vaccinati: 2.552.563 (8.029.789 dosi somministrate)
si tratta del 83.8% delle 6.610.500 dosi consegnate da Pfizer e delle 493.000 consegnate da Moderna al 16 marzo. La campagna vaccinale dedicata agli over 80 non in Rsa ha coinvolto oltre 2.338.455 i "nonni" che hanno avuto almeno una dose del vaccino Pfizer/Moderna. Con i 2.474.000 vaccini AstraZeneca destinati alla fase 3 sono stati coinvolti 202mila uomini delle forze armate e 755mila docenti e non docenti del personale scolastico. Sul sito del Governo il report aggiornato dei vaccini. Ieri somministrate 172mila dosi rispetto alle 300mila auspicate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento