menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ANSA)

(foto ANSA)

Coronavirus, in Sicilia altri 1.222 contagi (103 in provincia): 15 morti, frenata sui ricoveri

Dopo tre giorni nel bollettino giornaliero tornano ad essere conteggiati i tamponi antigenici, per un totale di oltre 21 mila test processati (5.7% il tasso di positività). In regime ordinario 898 pazienti, 150 quelli in terapia intensiva

La Sicilia, con un rt di 1.08, è destinata a tornare in zona arancione dopo il weekend pasquale "rosso". Intanto sull'Isola si registrano 1.222 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Dopo tre giorni tornano ad essere contegiati anche i tamponi antigenici (o rapidi) per un totale di 21.144 test processati, con un tasso di positività (5.7%) che dunque torna ad essere attendibile. Meno attendibile - e questo significa che c'è ancora qualche difetto di comunicazione - è il numero di guariti (66) che appare troppo basso rispetto al trend delle scorse settimane. Ciò significa che nei prossimi giorni verranno "caricati". Sono 15 invece i nuovi decessi.

Intanto per effetto dei pochi guariti aumenta a dismisura il numero degli attuali positivi: 21.011, di cui 19.963 in isolamento domiciliare. Aumentano di poco rispetto a ieri i posti letto occupati in ospedale dai malati Covid: in regime ordinario ci sono 898 pazienti (+2), 150 invece in terapia intensiva (+7) dove si registrano però ben 14 nuovi ingressi. 

Palermo è la provincia a rischio rosso (anche se non immediato): nelle ultime 24 ore i casi registrati sono 463. Poi c'è Catania (162), Messina (132), Siracusa (27), Trapani (113), Ragusa (80), Caltanissetta (109), Agrigento (103), Enna (33).

"Rendere accessibili a tutti i dati pubblici"

Investire sugli open data per consentire a tutti di accedere a informazioni poco chiare, irraggiungibili o nascoste nei meandri dei siti della pubblica amministrazione. E' questo, in sintesi, il cuore di un ordine del giorno del M5S, accolto ieri dal governo regionale in coda alla seduta d'aula sulla legge finanziaria. “Attualmente - afferma Roberta Schillaci, prima firmataria dell'odg – sono troppi i dati chiusi dentro file inaccessibili o seminascosti nei siti web della pubblica amministrazione, cosa che di fatto li rende inutilizzabili alla collettività. Bisogna invertire la rotta, e l'ordine del giorno che ho presentato mira a questo. Liberare tutti i dati, ma soprattutto quelli legati all'emergenza Covid, sarebbe non solo il premio ad una battaglia di civiltà, ma un potente strumento per combattere la pandemia”.

“A livello nazionale – continua Schillaci - già da novembre è in corso una campagna su dati-bene comune, che vede impegnate 160 organizzazioni, testate giornalistiche e oltre 30 parlamentari, tra cui i 5stelle Rossini e Carabetta. Open data Sicilia e On data avevano già lo scorso anno offerto al presidente Musumeci il loro supporto gratuito, non comprendiamo come mai non abbia accettato, specie se si considera la difficoltà incontrate dalla Regione ad utilizzare correttamente la piattaforma. Oggi, probabilmente, non ci troveremmo ad affrontare l'ennesimo scandalo che ha investito la sanità, uno dei settori, da sempre, più vulnerabili della Regione”.

In aeroporto oltre 3.500 tamponi rapidi in due giorni

Ieri presso l'area Covid test dell'aeroporto di Palermo sono stati effettuati 2.658 tamponi rapidi. Oggi alle 17,30, il parziale dei tamponi effettuati ai passeggeri in arrivo è di 1.247. L'attesa media a passeggero (dall'arrivo in area Covid alla consegna del referto) è stata di 18 minuti. La Gesap - società che gestisce l'aeroporto - ricorda che i tamponi sono gratuiti.

La situazione nel resto d'Italia

Gli aggiornamenti sulla situazione epidemiologica in Italia nel bollettino del Ministero della Salute di oggi venerdì 2 aprile 2021. Sono 21.932 i casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore, in lieve calo rispetto ai 23.649 di ieri. I tamponi (antigenici e molecolari) sono stati 331.154 con l'indice di positività che si attesta intorno al 6,6%. In calo i ricoverati con sintomi (-245) ma di nuovo in aumento i pazienti in terapia intensiva (+23 il saldo tra ingressi e uscite).

Nelle ultime 24 ore si registrano altri 481 morti, che portano il totale delle vittime a 110.328 da inizio pandemia. Sono 2.953.377 i guariti in totale (+19.620), mentre 565.295 gli attualmente positivi (+1.816). Questi i dati del bollettino odierno sui contagi covid fornito dal ministero della Salute, consultabile anche sul sito della Protezione civile.

Coronavirus: il bollettino di oggi venerdì 2 aprile

  • Nuovi casi: 21.932 (ieri 23.649)
  • Totale casi: 3.629.000
  • Tamponi (antigenici e molecolari): 331.154
  • Attualmente positivi: 565.295 +1.816
  • Ricoverati con sintomi: -245 totale 28.704.
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: +23 totale 3.704
  • Ingressi in terapia intensiva: 232
  • Deceduti dopo Covid test positivo: 481
  • Totale Dimessi/Guariti: 2.953.377 +19.620

 Gallery

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento