Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, lieve flessione dei contagi: ma è record di positivi in Sicilia (+35 in provincia)

Sono più di 42 mila le persone con il Covid sull'Isola. I nuovi casi invece 1.587 su 8.698 tamponi processati, scende al 18,2% il tasso di positività (ieri ha sfiorato il 20) ma non la pressione sugli ospedali: +33 i ricoveri e 18 nuovi ingressi in terapia intensiva. Si registrano 37 morti

Mentre Leoluca Orlando, e altri sindaci di diversi comuni siciliani e del Palermitano, invocano a gran voce la zona rossa il bollettino di oggi indica un lieve miglioramento rispetto a ieri. Almeno sul fronte dei nuovi contagi, che sono 1.587 su 8.698 tamponi processati. Ieri erano stati 1.733 con un tasso di positività di quasi il 20%, tasso che oggi si abbassa al 18,2%. Insomma quasi un tampone su cinque risulta positivo. 

Oltre ai decessi, che nelle ultime 24 ore sono stati 37, a preoccupare è la crescente pressione sugli ospedali: i ricoveri ordinari diventano 1.298 (+33 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive restano stabili a 208 con però 18 nuovi ingressi. Basso il numero dei guariti (237), dato che fa schizzare il numero degli attuali positivi a 42.819 (di cui 41.313 in isolamento domiciliare): mai sono stati così tanti in Sicilia.

Il report sulle singole province vede invece Catania superare nuovamente Palermo come casi registrati dall'inizio della pandemia: 31.869 contro 29.676. Per quanto riguarda i nuovi contagi la provincia Etnea ne registra 469, Palermo 451, Messina 246, Ragusa 31, Trapani 13, Siracusa 232, Caltanissetta 75, Agrigento 35 ed Enna 35.

La situazione nel resto d'Italia

Il nuovo bollettino Coronavirus del Ministero della Salute registra ben 12.532 su appena (come di consueto il lunedì) 91.656 tamponi con indice di positività in crescita al 13%. Come sono in crescita ancora i ricoveri di pazienti con sintomi (+176, ieri +167) e dell'occupazione delle terapie intensive (+27) con ben 168 nuovi ingressi. 

Intanto le sensazioni sono tutt'altro che serene: "Sta arrivando una impennata del contagio di Coronavirus" ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intercettato dal Tg3 in una conversazione nel corso di una "pausa caffè" nei pressi di palazzo Chigi. "Dopo Gran Bretagna, Germania e Irlanda, adesso sta arrivando anche da noi. Non sarà facile, dobbiamo ancora fare sacrifici", ha aggiunto il capo del Governo.

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 11 gennaio

Nuovi casi: 12.532 (ieri 18.627)
Casi testati: 42.623 (ieri 63.105, di cui 29.52% positivi)
Tamponi (diagnostici e di controllo): 91.656 di cui 13,7% positivi (ieri 139.758, di cui 13.33% positivi)
Attualmente positivi: 575.979 (ieri 579.932)
Ricoverati: 23.603, +176 (ieri 23.427, +167)
Ricoverati in Terapia Intensiva: 2.642, +27, 168 nuovi ingressi (ieri 2.615 +22, 181 nuovi))
Totale casi positivi: 2.289.021
Deceduti: 79.203, +448 (ieri 78.755, +361)
Totale Dimessi/Guariti: 1.633.839 (ieri +11.174)
Vaccinati: 654.362* (ieri erano 598.798)
*si tratta del 71% delle 918.450 dosi consegnate da Pfizer al 7 gennaio

Bollettino 11 gennaio-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, lieve flessione dei contagi: ma è record di positivi in Sicilia (+35 in provincia)

AgrigentoNotizie è in caricamento